Consiglio, seduta fiume prenatalizia per il bilancio

0
14
Fattura Elettronica, semplice veloce ed economica

San Marino. Si è riunito ieri l’Ufficio di Presidenza per redigere l’ordine del giorno della prossima seduta del Consiglio Grande e Generale. Che, come prassi, a dicembre è quasi tutta assorbita dall’esame della legge di bilancio.

Non sarà un passaggio né semplice, né indolore, perché le novità introdotte dal governo hanno già suscitato molte critiche. Tra l’altro, in seconda lettura arriveranno molte proposte di emendamento preparate sia da maggioranza, sia da opposizione. Quindi, al momento, è davvero difficile capire quale sarà la struttura definitiva della legge. La quale, come obiettivo di massima, secondo le assicurazioni del Segretario alle Finanze, punta al pareggio.

L’altro comma delicato sarà quello dedicato al gradimento del nuovo dg di Banca Centrale, Roberto Moretti, deciso un po’ all’improvviso dal governo, il che ha già scatenato le rimostranze dell’opposizione, ancora una volta esautorata dal confronto.

I lavori del Consiglio prenderanno il via da lunedì prossimo 11 dicembre, per terminare a mercoledì 20 dicembre. Tra i punti previsti in scaletta anche le dimissioni di tre membri della commissione Affari di Giustizia, incluso il presidente: quindi Massimo Andrea Ugolini, Pdcs, Roberto Ciavatta, Rete, e Denise Bronzetti, Ps. Anche su questo punto ci si può immaginare un dibattito molto acceso, come già avvenuto il mese scorso.

Infine, quattro Odg presentati nelle precedenti sessioni consiliari: uno sottoscritto dalle forze di maggioranza in favore delle normative a tutela delle unioni affettive, un altro presentato da Psd, Ps e Dim sulla parita’ di trattamento delle persone Lgbti; infine due Odg di Rete, il primo per trasmettere alla commissione Finanze la relazione su Carisp che l’ex direttore di Bcsm Savorelli avrebbe inviato all’Fmi, il secondo sul tema dei giochi della sorte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here