PS: un governo che non ha una visione del futuro e naviga a vista tra gli scogli

0
23

San Marino. Il Gruppo Consigliare Socialista durante il dibattito sulla legge di bilancio ha ribadito il proprio giudizio pesantemente negativo sul bilancio previsionale per l’anno 2018. L’elaborato presentato dal Segretario di Stato per le Finanze,  è del tutto inadeguato alle reali esigenze del Paese che sta vivendo una fase  molto difficile e delicata, infatti non solo non vengono liberate risorse per lo sviluppo e la crescita, non solo non c’è stato il minimo coraggio per intervenire sulla diminuzione della spesa corrente, ma quel che è più drammatico è l’aumento della pressione fiscale attraverso la reintroduzione di tasse e imposte che i sammarinesi speravano fossero solo un brutto ricordo come la patrimoniale e la tassa minima sulle imprese .

Questa legge di bilancio, la prima di Adesso.sm, è la fotografia di un governo che non ha una visione del futuro e naviga a vista tra gli scogli.

Il Partito Socialista, completamente insoddisfatto e deluso per il testo presentato dal governo, ha elaborato una serie di emendamenti che da domani verranno portati all’attenzione della aula consigliare.

Venticinque emendamenti alla legge di bilancio, di cui tredici modificativi, sei interamente soppressivi e sei aggiuntivi.  Dalla eliminazione della minimum tax e della imposta patrimoniale (provvedimenti sempre contrastati dal Partito Socialista), al ritorno della Smac quale strumento incentivante, alle linee di indirizzo per la modifica dello statuto di banca centrale, a specifici emendamenti che introducono le deliberazione del Consiglio con maggioranza qualificata in caso di accensione di finanziamenti, a nuove regole per snellire le procedure di pagamento dell’amministrazione, ma anche particolare attenzione ad iniziative sulla sicurezza stradale ed infine emendamenti relativi al contenimento dei costi del personale pubblico allargato .

Ci auguriamo che il contributo in termini di proposte concrete per il superamento della crisi attuale che il nostro gruppo consigliare metterà a disposizione del Consiglio Grande e Generale per cercare di migliorare una legge di bilancio che come detto non è per niente compatibile con la situazione del Paese e non offre nessuna possibilità di crescita, possa essere valutato nel merito delle proposte e non scartato preliminarmente solo per ragioni politiche.

Gruppo consigliare del Partito Socialista

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here