Consiglio: si discute sulle istanze d’arengo

0
5

San Marino. Nella seduta della mattina del Consiglio Grande e Generale, l’Aula conclude il comma comunicazioni, con le risposte alle interpellanze, e  procede con una serie di sostituzioni e nomine: Alessandro Scarano, designato dal Pdcs, membro del Collegio dei Sindaci Revisori delle Aziende Autonome di Stato; Eleonora Zanotti, indicata da Ssd, membro della Commissione di Vigilanza; Milena Bizzocchi, per la maggioranza, membro del Collegio Sindacale della Società Poste San Marino S.p.A, infine Umberto Rapetto designato dal Pdcs all’Autorità Garante per la protezione dei dati personali. Su quest’ultima nomina, fuori dai microfoni, emerge la contrarietà da parte del consigliere Pdcs Teodoro Lonfernini.

Si apre quindi il comma dedicato alle Istanze d’Arengo, l’Aula ne discute e mette ai voti tre. Viene respinta con 24 voti contrari e 11 favorevoli l’Istanza n. 4, il cui dibattito era stato aperto nella precedente sessione consiliare. L’istanza bocciata riporta in Aula il tema della cessione dei crediti Delta ed è finalizzata alla sospensione della trattativa, vicenda ormai superata.

Approvate invece le successive istanze esaminate: la n. 7. “Per la predisposizione di un piano pluriennale di interventi finalizzati all’eliminazione delle barriere architettoniche “viene accolta con voto palese. Quindi viene approvata con nessun voto contrario e nessun astenuto l’istanza n. 8, “Per il controllo ed il sanzionamento della prestazione di servizi di guida turistica da parte di soggetti non abilitati”. L’esame delle istanze d’Arengo proseguirà nel pomeriggio.  Alle 17,30 la seduta viene interrotta per procedere con l’elezione dei Capitani Reggenti del prossimo semestre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here