Assestamento di bilancio e potenziamento della Smac

0
38

San Marino. Sono giorni di incontri in maggioranza alle prese con l’assestamento di bilancio che potrebbe arrivare in Aula già ad aprile e rappresentare il famoso cambio di passo, mentre si allontana l’ipotesi di un allargamento di Governo. Il confronto si sviluppa sui contenuti del progetto di legge, a partire da un regime fiscale semplificato per le piccole imprese. Si vogliono snellire procedure, facilitando la dichiarazione dei redditi e il pagamento delle imposte. Si sta inoltre valutando se rendere la fatturazione elettronica obbligatoria anche a San Marino.
Riflettori puntati, poi, sulla Smac card. Si guarda a sinergie fra Poste spa e San Marino Innovation. Da una parte, quindi, l’aspetto finanziario, prevedendo in futuro di inserire la Smac nei circuiti di pagamento. Dall’altra, lo sviluppo di progetti legati a digitalizzazione e servizi al cittadino. Si aprono innumerevoli possibilità, per farne un documento unico da utilizzare ad esempio come carta di credito, tessera sanitaria ed elettorale. Sul tavolo anche il potenziamento della scontistica attraverso politiche di marketing.
Tra le altre proposte, incentivi ai tour operator per aumentare i flussi turistici e detrazioni fiscali in ambito culturale, sportivo e musicale. Si ragiona anche sulla possibilità di garantire un sussidio ai circa 200 ultra 50enni senza lavoro né ammortizzatori sociali. In assestamento approderanno naturalmente gli interventi di Spending Reviewche consentiranno allo Stato un risparmio di due milioni e 600.000 euro senza tagliare gli stipendi pubblici.
Nel frattempo, fronte bancario, si è insediato nel cda di Carisp il prossimo amministratore Delegato Franco Gallia, a cui sono state assegnate deleghe di gestione, tranne quelle legate al personale, in attesa di approfondimenti a livello statutario. (Fonte: San Marino RTV)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here