Due anni di Domani – Motus Liberi

0
14

Due anni.

Avremmo voluto festeggiare un compleanno diverso, avremmo voluto vedervi, sentirvi, incontrarvi.

A tutti voi, a tutte le persone che credono in DOMANI – Motus Liberi, un unico grande abbraccio in una giornata speciale.

Non possiamo farlo, è vero, ma ciò che ci sentiamo di fare è allargare quell’abbraccio ideale a tutti voi cittadini.

Non conta se con noi o contro di noi, non conta dove siete iscritti, non conta il credo politico, non conta il colore delle idee, non contano loghi o simboli, conta solo il fatto che di fronte a queste situazioni siamo tutti una cosa sola… sammarinesi.

Abbiamo più volte insistito nel dire che il nostro Paese sarebbe uscito dalla propria crisi senza aspettare il salvatore della patria, ma che l’avrebbe fatto giorno dopo giorno con l’aiuto di ogni singola persona. Non immaginavamo che saremmo stati chiamati, come popolo, a dimostrare una tale responsabilità a tutela della nostra salute, ma qualsiasi sia la prova che oggi o domani dobbiamo affrontare lo faremo come abbiamo sempre fatto nel corso della nostra storia.

Il silenzio che avvolge le nostre vie in questa Domenica sarebbe facilmente raccontabile con il velo di tristezza di un Paese provato, si potrebbero fare analogie con momenti ancor più difficili che il Paese ha attraversato, quando in realtà è sintomo di una responsabilità che tutti noi abbiamo recepito e che dobbiamo continuare ad osservare senza abbassare la guardia.

La domanda non è se ce la faremo o meno, certo che ce la faremo, ma tutti dobbiamo fare la nostra parte per uscirne il prima possibile. Questa è la sfida più importante.

Prima ne usciamo e meno ripercussioni saremo chiamati ad affrontare, benché la difficoltà non sparirà nel momento in cui scomparirà il virus.

Vogliamo spendere il nostro lavoro per affrontare la situazione e collaborando a provvedimenti equi che non “dimentichino” nessuno a costo di essere scomodi, ma ben consapevoli – e dovrete esserlo anche voi – che ciò che stiamo vivendo non è ordinario e che a maggior ragione siamo e saremo chiamati tutti a metterci del nostro.

Come partito, unitamente alla Segreteria di Stato all’Industria, siamo e rimarremo aperti a tutti coloro che vogliano dare un contributo attraverso un onesto e concreto confronto, specificando che in questo particolare momento non è possibile affrontare un’emergenza che richiede tempi di azione ultra rapidi con regolamentazioni specifiche al 100% delle casistiche.

L’uso del buon senso da parte di tutti, unito alla visione di sistema piuttosto che di comparto, non potrà mai venir meno e siamo sicuri non succederà.Crediamo sia doveroso e rispettoso nei confronti di tutti non soffermarci ora sui due anni passati e sulla crescita ottenuta come partito, che ci rende fieri, ma che è e deve essere solamente la base per avere la possibilità di dare il miglior contributo al Paese che amiamo tanto. Oggi come Domani.

DOMANI – Motus Liberi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here