Repubblica Futura sull’aggravarsi della situazione

0
23
Promuovi il tuo sito

La grave diffusione ed il persistere del terribile morbo Covid19 stanno ponendo alla nostra Repubblica problemi di dimensioni tali che mai nella sua storia secolare si erano manifestati.

Gli aderenti di Repubblica Futura, il presidente, il coordinatore ed il gruppo consiliare, sono pienamente consapevoli di tale stato di cose e, a fronte di ciò, sono pronti a dare il proprio contributo di partecipazione fattiva e di idee, supportando, per quanto è nelle nostre possibilità, tutto ciò che è utile e necessario per fronteggiare la difficilissima situazione contingente.

Un profondo ringraziamento per il lavoro che stanno facendo, tra rischi enormi e difficoltà costanti, va ai medici ospedalieri e di base, al personale paramedico, agli infermieri, ai tecnici, ai farmacisti, al laboratorio, a tutto il personale addetto alla alimentazione ed al buon funzionamento della struttura intera ed organizzativa nel suo insieme, ai volontari che con spirito generoso, collaborano in questa difficile fase.

Parimenti nostro sostegno va alle forze dell’ordine e ai corpi militari volontari, ugualmente in prima linea, che assicurano la protezione dell’intera comunità sul territorio.

Un deferente pensiero a coloro che sono deceduti, spesso senza l’umano conforto nel momento estremo, e sentimenti di cordoglio e solidarietà ai loro famigliari.

Siamo profondamente consapevoli della estrema difficoltà che investe la Repubblica, oggi prevalentemente, ma non esclusivamente, sul piano sanitario, e delle difficoltà di cui sarà investita domani sul piano economico e sociale, e sinceramente convinti che l’unità del nostro popolo, al di sopra di legittime e diverse visioni, oggi sia una necessità assoluta.

Per questo riconfermiamo la nostra più ampia disponibilità a collaborare fattivamente, nel pieno rispetto dei ruoli, ma con la consapevolezza di essere cittadini responsabili,:

–             sia nel trovare le migliori soluzioni possibili sul piano delle problematiche interne, ed in particolare all’esigenza di sostenere in maniera decisa, con il dispiegamento delle necessarie risorse, i comparti economici, che ad oggi non godono di alcun sostegno contro il drammatico calo della domanda che si è configurato prima e le chiusure forzate poi,

–             sia attivando, d’intesa con le autorità legittimamente preposte, tutto il ventaglio delle relazioni internazionali, di cui oggi, come in altri topici momenti storici, abbiamo enorme bisogno, senza pregiudizi di sorta, ma con il massimo attivismo possibile, mettendo a disposizione le competenze esistenti, nell’unico ed esclusivo interesse della nostra comunità.

Confidiamo (anzi vogliamo fiduciosamente essere certi) che il riscontro da parte di chi di dovere ci sarà e da parte nostra faremo ogni sforzo per onorarlo.

Se ci sarà il consapevole apporto di tutti, la nostra antica Terra vedrà ancora il futuro.

Repubblica Futura

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here