Il Comitato Fairplay scende in campo contro la violenza sulle donne

0
15
Promuovi il tuo sito
Il 25 novembre “ GIORNATA INTERNAZIONALE PER L’ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE “ non è una data scelta a caso. E’ il ricordo di un brutale assassinio, avvenuto nel 1960 nella Repubblica Dominicana, ai tempi del dittatore Leònidas Trujillo. Tre sorelle, di cognome Mirabal, considerate rivoluzionarie, mentre si recavano a far visita ai loro mariti in prigione, furono bloccate sulla strada da agenti del Servizio di informazione militare. Condotte in un luogo nascosto nelle vicinanze furono stuprate, torturate, massacrate a colpi di bastone e strangolate, per poi essere gettate in un precipizio, a bordo della loro auto, per simulare un incidente. Ancora oggi la realtà non è cambiata da quel giorno e ci fa rabbrividire che anche a casa nostra, la violenza contro le donne è spesso nascosta in ambito domestico.
Il Comitato Nazionale Sammarinese Fair Play (CNSFP), con il Progetto PANCHINA ROSSA, il 25 novembre 2019, ha collocato la prima Panchina Rossa, nel Parco Ausa di Dogana, simbolo del rifiuto della violenza nei confronti delle donne e segno tangibile e permanente di memoria. Avere delle Panchine di colore Rosso dà un’attenzione maggiore al tema e dà la possibilità a tutti di potersi fermare e riflettere. Quest’anno 2020, che ricorderemo come l’anno della pandemia, siamo fermati dal coronavirus covid 19 e la seconda Panchina Rossa, del CNSFP, dovrà aspettare tempi migliori per trovare la giusta collocazione. Ma fermo nella convinzione che ogni violenza su una donna sia il risultato di un fallimento educativo. “ La violenza è l’ultimo rifugio degli incapaci “. (Isaac Asimov).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here