Il maltempo non arresta lo svolgimento di Giornate Medioevali

0
33
Fattura Elettronica, semplice veloce ed economica

La pioggia che tutti aspettavano con impazienza da mesi, e che nel pomeriggio di ieri è caduta copiosa anche sul Titano, fortunatamente non ha pregiudicato il programma della seconda giornata di Giornate Medioevali – 1462 Il Patto, la manifestazione di punta dell’estate sammarinese inaugurata giovedì. Nel centro storico si è registrata infatti una buonissima affluenza di cittadini e visitatori riscontrando un ottimo gradimento per gli spettacoli e le performance proposte dall’evento.

Particolarmente curioso lo spettacolo teatrale di una compagnia di Salerno ‘La Fiera del Crocifisso Ritrovato’ che ha avuto luogo nella suggestiva cornice di Piazzale Domus Plebis alla presenza dell’Assessore alle Attività Produttive e al Turismo del Comune di Salerno Alessandro Ferrara, di cui recentemente il Segretario di Stato per il Turismo Federico Pedini Amati è stato ospite. Pedini Amati e Ferrara hanno gettato in quell’occasione le basi per una proficua collaborazione in ambito turistico tra la Repubblica di San Marino e Salerno per portare vantaggi e valore aggiunto a entrambi i territori. La presenza dello spettacolo nel programma di Giornate Medioevali è il primo esempio della volontà concreta di dare seguito alle intese di solo alcune settimane fa. Tratta da un testo dello scrittore Diego De Silva, con la regia di Andrea Carraro, con Andrea Carraro, Cinzia Ugatti e la piccola Ludovica Sguazzo, la rievocazione che racconta la storia della Fiera del Crocifisso Ritrovato e del mago Barloario è tra le più longeve e conosciute d’Italia e ogni anno, tra la fine di aprile e il 1 maggio, a Salerno fa rivivere la cultura, le tradizioni, i cibi, i giochi, i profumi, i colori, gli abiti e le atmosfere del mondo medievale.

L’appuntamento clou di questa terza giornata di festival si svolgerà questa sera alle 21.00 presso la Cava dei Balestrieri: con lo spettacolo VEXILLA si celebreranno ufficialmente i 40 anni di fondazione del gruppo Musici e Sbandieratori della Federazione Balestrieri Sammarinesi. Attesa la partecipazione di numerose istituzioni e autorità sammarinesi.

Dalle 23.00 alle 00.30 infine, la Taverna del Cavaliere presso il Campo Bruno Reffi ospiterà “In Taberna – La grande festa”, un format con musica medieval gothic e danze orientali, pensato per la fascia di pubblico più giovane, che potrà così assaporare la suggestione del medioevo in una chiave inedita e più attrattiva. La taverna si trasformerà in una grande festa a cielo aperto nella quale il pubblico sarà trascinato alla danza e al divertimento dal suono delle percussioni e delle cornamuse. Inoltre oggi e domani, dalle 12.30 alle 14.30, “Il desco del Re” permetterà al pubblico di pranzare allietato da animazioni e performance dal vivo a carattere medioevale con musici, giullari e istrioni per vivere un’esperienza di coinvolgimento e divertimento gustando piatti storici e della tradizione.