Paolo Meloni sul podio della Pro-AM a Monza. I report di tutti gli altri risultati dei nostri portacolori

0
26
Promuovi il tuo sito

La stagione della GT4 European Series si è aperta a Monza con il podio della PRO-AM ed il 9° posto assoluto per il nostro Paolo Meloni.

Sul circuito di casa, Paolo Meloni al via con la BMW M4 GT4 nella prima delle due gare del weekend ha centrato il terzo posto di classe dopo essersi prodigato in una fantastica rimonta che da ventunesimi (dopo una qualifica complicata), lo ha portato progressivamente a risalire, fino ad entrare nella “top 10 overall”.

 Un esito di assoluto rilievo per il binomio del W&D Racing Team.

Il risultato ottenuto in Gara 1 è stato infatti quello più veritiero, perché tanto sul secondo turno di prove ufficiali che su Gara 2 hanno influito negativamente numerosi fattori.

Cominciando appunto da una seconda sessione cronometrata ricca di problemi, nella gara di domenica, con il diluvio e la partenza dietro la safety car ed in seguito due ulteriori neutralizzazioni, è stato praticamente impossibile recuperare dal fondo della griglia.

 “La visibilità era minima. Restare in pista è stato molto difficile e rischiare più del dovuto non avrebbe avuto alcun senso”, ha commentato Meloni.

 In ogni caso l’equipaggio italo-sammarinese lascia il circuito brianzolo con un bel risultato e punti sicuramente importanti nell’ottica della stagione che proseguirà con l’impegno di Brands Hatch, in Inghilterra, nel fine settimana del 4 e 5 maggio.

OTTIMI RISULTATI PER I NOSTRI PORTACOLORI AL 29° RALLY COLLINE DI ROMAGNA

 Lo scorso weekend si è disputato il 29° Rally Colline di Romagna caratterizzato da un meteo decisamente pazzerello ed incerto. Ma i nostri bianco azzurri si sono difesi molto bene portando a casa ottimi piazzamenti.

Dodicesima posizione per Davide Simoncini e Lorenzo Ercolani su Opel Corsa Gsi, che concludono terzi di classe A6. Diciannovesimo posto per Antonio Santini navigato da Elisa Capacci, soddisfatti di quanto fatto: “Siamo partiti con delle difficoltà, a metà gara ci siamo ripresi raggiungendo i primi di classe, ma alla penultima prova sono usciti di scena lasciandoci la vittoria nella classe A7”.

 Un fine settimana che Michele Giulianelli e Samanta Grossi ricorderanno a lungo, il giovane equipaggio coglie un fantastico 5° posto assoluto e 2° di classe A6 con la Peugeot 106 Rally. Una gara interpretata in maniera perfetta dal duo, con tempi sempre da top five, mettendo dietro spesso e volentieri vetture di classe R5.

Felice il nostro pilota ci racconta: “Già dalla mattina la tensione era alta, la voglia di far bene era tanta e credo che nel nostro piccolo abbiamo dimostrato di esserci nonostante qualche disavventura con i pneumatici… sapevamo già che gli avversari erano agguerriti ed infatti è subito partita la battaglia in classe A6. Dopo la prima prova fatta un po’ da “impacciato” abbiamo preso il ritmo fino alla terza ps. Il meteo dalla quarta prova era molto incerto e abbiamo tentato il colpaccio di montare tutte e quattro le gomme da pioggia. Purtroppo per noi non ha piovuto e abbiam perso secondi preziosi ma il divertimento non è mancato, con una guida meno redditizia ma più spettacolare, tanto ormai le posizioni in classe erano decise ed abbiamo finito le restanti quattro prove così mettendo dietro anche qualche R5. A fine giornata ero contento, felice di aver passato un weekend con amici e con la mia navigatrice al suo primo debutto in un rally vero e proprio. Personalmente mi son trovato molto bene, era nostra intenzione fare esperienza assieme e penso sia stato un successo meritato per entrambi. La prossima volta saremo ancora più agguerriti e si cercherà di fare meglio. Gara molto bella, bellissime strade guidate e veloci. Bravi noi!”.

 Vediamo costretto a ritirarsi, in classe N2 su Peugeot 106, il giovane Francesco Stacchini con Marco Baldani, per un uscita di strada quando stava davvero andando bene.

Tra i navigatori troviamo Livio Ceci che conclude in diciottesima posizione (3° di classe N3) con Claudio Billi su Clio RS, chiude 23esima Daiana Darderi su Peugeot 208 R2 dettando le note Marco Leonessi.

OTTIMA PRESTAZIONE PER IL GIOVANE RICCARDO GREGORONI A CERVIA

 Secondo impegno stagionale per Riccardo Gregoroni a Cervia nel Campionato Italiano Birel EasyKart nella nuova categoria 125 BMB Challenge.

Il nostro portacolori ha disputato una due giorni di gara positiva, raggiungendo ottimi risultati.

 Queste le sue parole: “Siamo partiti molto bene già dal warm up dove abbiamo colto un fantastico 2° tempo assoluto, onestamente ci ha perfino sorpreso. Ottimo anche il riscontro cronometrato nelle prove, infatti chiudiamo con il 3°tempo assoluto. È la volta di gara uno, purtroppo arriva la pioggia, la quale ci penalizza non avendo mai provato su una pista bagnata. La tattica era quella di fare una gara senza strafare e soprattutto cercare di non commettere errori, strategia che ci ha ripagato permettendoci di chiudere al 6° posto. La finale si corre su pista asciutta, purtroppo in partenza ho perso due posizioni, ma grazie alla grinta sono riuscito a rimontare chiudendo in 5° posizione, così facendo sono riuscito a centrare il mio obiettivo che era quello di chiudere la gara nella top ten. Al momento dovrei essere nono in campionato, la cosa mi rende molto felice! Infine voglio ringraziare il Team Tenjob e Andrea Giacobbi che mi hanno fornito un kart perfetto”.

Complimento a Riccardo per la splendida gara ed un grosso in bocca al lupo per le future.

UN SANREMO AMARO PER MASSIMO BIZZOCCHI

 Si è disputato sulle strade matuziane il primo round del Campionato Italiano Rally Junior, che vedeva al via sette equipaggi tutti impegnati sulla nuova Ford Fiesta Mk8 R2T.

 Al via era presente anche il nostro Massimo Bizzocchi, impegnato a dettare le note al pilota molisano Giuseppe Testa.

 Dopo un ottimo inizio di gara, dove occupano la vetta della classifica, un problema all’impianto frenante sulla prova “Mini Ronde” costringe il duo al ritiro e al ritorno in gara con la formula del SuperRally. Il day2 serve per continuare a prendere maggior confidenza con la vettura.

Ecco le parole di Massimo: “E’ stato un Sanremo molto difficile, principalmente per le condizioni meteo. Si iniziava la gara con tre prove ma tutte con tipologia di meteo diverse, quindi una scelta molto difficile quella delle gomme. Per fortuna scelta azzeccata, che ci ha permesso di concludere in testa. Mentre quando siamo andati a fare la ripetizione della prova lunga di notte, purtroppo si è rotta una pinza dei freni e quindi siamo stati obbligati al ritiro. Il sabato siamo rientrati con l’obiettivo di arrivare fino infondo e di preservare la gara portando a casa punti importanti in ottica di campionato”.

Prossimo appuntamento stagionale sarà a Cingoli per il 26° Rally Adriatico (3-4 maggio).

Samanta Grossi

Addetta Stampa Scuderia San Marino

press@scuderiasanmarino.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here