Mondiali donne: Italia Cina 2-0, azzurre ai quarti Decidono le reti di Giacinti al 15′ e Galli al 50′

0
11
Italian fans cheer on the stand prior the Women's World Cup round of 16 soccer match between Italy and China at Stade de la Mosson in Montpellier, France, Tuesday, June 25, 2019. (ANSA/AP Photo/Claude Paris) [CopyrightNotice: Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved]

L’Italia vola ai quarti di finale dei mondiali femminili di calcio in corso in Francia. Le azzurre guidate da Milena Bertolini agli ottavi hanno battuto la Cina 2-0 (1-0) grazie alle reti di Giacinti e Galli. Ai quarti l’Italia sabato alle ore 15 affronterà la vincente di Olanda-Giappone, in programma stasera.

 

LA CRONACA

Al 93′ Italia vicina al terzo gol con Giacinti.
All’85’ Linari ferma in fallo laterale Giuliani para il successivo tiro
All’82’ contropiede di galli dopo una serie di azioni cinesi neutralizzato dalla difesa
Le cinesi tengono alto il ritmo alla ricerca del gol, ma le azzurre sono rapide a ripartire in contropiede. Al 76′ Gama spazza in area
Al 73′ nuovo corner per la Cina, il tiro di Han è parato da Giuliani
Al 70′ Bonansea esce per Rosucci, al termine di un suo contropiede neutralizzato dalla Cina

epa07673058 Valentina Giacinti of Italy celebrates a goal during the round of 16 match between Italy and China at the FIFA Women’s World Cup 2019 in Montpellier, France, 25 June 2019. EPA/GUILLAUME HORCAJUELO

Ripartenza cinese al 67′ e calcio d’angolo per la Cina, neutralizzato
Contropiede azzurro al 66′, ma il suggerimento di Bonansea per Giacinti finisce fuori.
Cambio: al 63′ entra Mauro per Bergamaschi. Doppia sostituzione anche la Cina: dopo Yasha per Gu al 46′, entrano al 61′ Duan e Yao per Song e Wei
Al 61′ Gama ferma Li al limite dell’area
Al 59′ Cina si affaccia pericolosamente in area con un tiro di Li da centro area
Il gol frena le cinesi che subiscono in un paio di occasioni le iniziative azzurre più volte pericolose con Bonansea e Giacinti
RADDOPPIA L’ITALIA  con un gran tiro di Galli da fuori area al 50′
Partiti!. La ripresa riparte con la Cina ancora avanti. Sfuma un contropiede azzurro innescato dall’errore delle cinesi

FINE PRIMO TEMPO. Italia parte bene e va a segno con Giacinti al 15′, poi cresce la Cina che aumenta il ritmo del gioco tenendo sotto pressione le azzurre al limite della loro area, finora particolari pericoli

Al 48′ ancora un corner con un colpo di testa parato da Giuliani
Al 43′, Cina ancora avanti e Guagni libera in angolo, poi neutralizzato da Giuliani
Al 41′ calcio di punizione di Li in area, colpo di testa di Wang sul palo, ma l’arbitro ferma tutto per un fuorigioco.
Al 38′ ancora Cina in pressione con la difesa che libera. Bertolini cambia e manda in campo Galli al posto di Girelli
Al 35′ nuovo calcio d’angolo cinese liberato dalle azzurre
Al 34′ Linari libera in angolo un’azione insidiosa. Sul corner tiro di Liu parato da Giuliani
Al 32′ Giuliani in presa bassa ferma un’azione cinese. Sul capovolgimento di fronte azzurre vicine al raddoppio con Bergamaschi, ma il portiere Peng devia. Nulla di fatto
Al 30′ bel contropiede azzurro con Girelli che lancia Giacinti. Il suo tiro sfiora il palo, ma l’arbitro annulla tutto per fuorigioco
Al 27′ gran tiro da fuori area di Wang Yang, Giuliani alza sopra la traversa. A vuoto il corner successivo
Al 23′ la Cina approfitta di uno sbaglio della difesa ed entra in area, libera Linari, ma le cinesi tengono alto il baricentro
Al 18′, la Cina si affaccia in area, le azzurre liberano in calcio d’angolo
Al 15′ Italia in vantaggio con Giacinti. La punta azzurra ruba palla sull’out di sinistra e crossa al centro per Bartoli che tura. Sulla respinta del portiere Giacinti ribadisce in gol da centro area
Al 12′ Giacinti approfitta di un errore della difesa cinese e tira di prima intenzione da fuori area, di poco a lato
Al 9′ Girelli lancia Giacinti che va in gol, ma la rete viene annullata per fuorigioco
Al 6′ azione pericolosa delle azzurre con un cross in area liberato dalla difesa cinese
Primo pallone toccato dalla Cina e Italia che inizia all’attacco

LA VIGILIA . Da outsider, ha portato le sue azzurre agli ottavi dei mondiali francesi e adesso non vuole frmarsi. Anzi, è proprio questo che chiede come regalo oggi per questo che è il suo compleanno più speciale: “il passaggio del turno è il regalo che voglio io ma che vogliamo tutte”. Mentre continuano ad arrivare mazzi di fiori per i 53 anni della ct, oltre a un messaggio dalla mamma che la commuove più di tutti, la concentrazione non cala di un millimetro, nonostante l’emozione e il caldo asfissiante di Montpellier. Contro le cinesi si giocherà alle 18, ci saranno oltre 30 gradi, ma – come dice il capitano Sara Gama – “il caldo c’è per tutti”. Italia prima del girone con 7 gol, Cina terza ma con un solo gol al passivo: “non fanno catenaccio – spiega la Bertolini – sono una squadra molto compatta, ordinata, giocano di rimessa ma non solo. Noi cerchiamo di armonizzare difesa e costruzione del gioco, mettendoci anche la fantasia, una particolarità del calcio italiano e delle ragazze italiane. Sarà un ottavo di finale molto equilibrato. Arrivare primi è stata una soddisfazione enorme, abbiamo giocato bene anche se in certi momenti abbiamo avuto un po’ di fortuna. Ma l’aspetto positivo è la compattezza del gruppo, che ci ha dato qualcosa in più quando abbiamo sofferto”.

Diritti e Copyright ANSA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here