Due giornate di grande tiro con l’arco a Montecchio

0
11

Weekend di sfide arcieristiche a Montecchio. Ad aprire la due giorni di competizione è stato, sabato, il Torneo Nazionale di tiro con l’arco che ha visto la partecipazione di 90 atleti, provenienti da tutta Italia, con l’aggiunta di una squadra francese.

Buone le prestazioni sammarinesi in qualifica: da segnalare il primo posto di Giulia Tilio fra le Junior con 562 punti ( nuovo record sammarinese) e il primo posto di Nicola Schena che con 653 punti migliora il record sammarinese.
Negli scontri diretti, conclusi in notturna, Jacopo Forlani ottiene la medaglia di argento perdendo in finale 6/4 contro Matteo Fissore(Malin archery team). Stesso risultato nella categoria allievi per Leonardo Tura, che riscatta una qualifica non eccelsa eliminando tre avversari per poi perdere l’oro contro Francesco Gregori (Arcoclub Riccione), attualmente il numero 1 italiano.
Più sfortunati Giulia Tilio e Simone Vernocchi, entrambi quarti nelle rispettive categorie. Nei giovanissimi primo posto per Nicola Schena e Lucrezia Tura, che ha chiuso davanti alla compagna di squadra Vanessa Voltan.

Nella divisione compound vittoria per il sammarinese Maurizio Rosti che dopo una qualifica un po’ opaca si accende negli scontri ed elimina gli avversari uno dopo l’altro, sfiorando a più riprese il record nazionale sulle 15 frecce degli scontri diretti. Da rimarcare il punteggio in qualifica di Lorenzo Pianesi (Arcieri 5 torri), un ottimo 696 su 720.
Infine nella classifica a squadre, la squadra di ricurvo ha chiuso al secondo posto dietro al Malin Archery Team, mentre quella compound si è imposta sugli Arcieri 5 Torri.

Tiro con l’arcoDomenica si è chiusa la rassegna arcieristica con il XXI Torneo Internazionale che ha richiamato diversi arcieri di alto livello come i nazionali Tatiana Andreoli, Federico Musolesi, Pierpaolo Masiero, oltre a quelli già presenti al sabato, Luca Palazzi, Matteo Fissore, Francesco Gregori solo per citarne alcuni.

Nel ricurvo il livello è evidente già in qualifica dove alcuni atleti superano i 650 punti e molti i 600, con Musolesi a 661 e Andreoli a 659. Gli Arcieri del Titano piazzano tre atleti alla fase successiva: Jacopo Forlani, Leonardo Tura, che ha gareggiato nella classe superiore stabilendo il nuovo record sammarinese Junior, e Paolo Tura. Mentre Paolo Tura viene eliminato agli ottavi da Masiero (Arcieri Padovani), Forlani si sbarazza di Michelini (Arcoclub Riccione), mentre Leonardo Tura si impone su Palazzi (Malin) con un 6/2.
Ai quarti perde Forlani contro Gregori per 6/4 mentre Leonardo Tura opposto a Masiero ribalta l’iniziale 4/0 portandosi sul 5/5 e vincendo poi allo shoot-off (un’unica freccia di spareggio) per 9 a 7.
In semifinale riesce a strappare 2 punti a Fissore ma non basta per superare un avversario per ora superiore e arriva anche la sconfitta nella finalina contro Gregori. Nonostante il quarto posto rimane una prestazione impreziosita dal livello degli avversari.
La vittoria è andata a Musolesi su Fissore nel maschile e a Tatiana Andreoli su Lisa Bettinelli (CAT) nel femminile.

Nella divisione compound Maurizio Rosti ha primeggiato fin dalla qualifica e negli scontri ha lasciato solo le briciole agli avversari. Hanno completato il podio Giampaolo Guidi (Cesena) e Franz Peruzzini (Pesaro).

L’ultima sfida in programma era per i mix team: nel ricurvo si è imposto il binomio del CAT (Musolesi, Bettinelli) sugli arcieri Pesaro(Barbaresi, Costantini); terzi gli arcieri Padovani (Masiero, Sartori).

Nel compound vittoria per la coppia del Burarco Vimercate (Donatiello,Fermini) sugli arcieri Cesena (Guidi, Ksiacek) mentre gli arcieri del Titano (Rosti, Fazzardi) vincono il bronzo sugli Arcieri Pesaro (Peruzzini, Montagna)

cs CONS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here