Gimondi: non si farà l’autopsia, l’esame esterno del corpo conferma decesso per cause naturali

0
28

La Procura di Messina non disporrà l’autopsia su Felice Gimondi, ex campione italiano di ciclismo morto ieri per un malore mentre faceva il bagno nelle acque di Giardini Naxos. I magistrati, dopo il rapporto del medico legale che ha eseguito l’esame esterno del corpo che ha accertato la causa naturale del decesso, starebbero per firmare il nulla osta della restituzione ai familiari della salma, che si trova nell’obitorio dell’ospedale ‘Sirina’ di Taormina.

Felice Gimondi, ex campione italiano di ciclismo avrebbe compiuto 77 anni il prossimo 26 settembre, da subito, secondo i soccorritori, sarebbe infatti morto per un infarto. Professionista dal 1965 al 1979, Felice Gimondi è stato uno dei sette corridori ad aver vinto tutti e tre i grandi Giri, cioè Giro d’Italia (per tre volte, nel 1967, 1969 e 1976), Tour de France (nel 1965) e Vuelta a Espana (nel 1968).

La Milano-Sanremo del 1974

Fonte ANSA

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here