GP Italia: Leclerc trionfa a Monza dove la Ferrari non vinceva da 9 anni

0
8

Ci sono vittorie e vittorie. La prima in F1 di Spa di Charles Leclerc, appena una settimana fa, ha avuto un sapore particolare, ma il successo di oggi ha definitivamente consacrato il monegasco della Ferrari tra i grandi del Mondiale. Perché arrivato dopo un duello straordinario, stressante, con il cinque volte campione del mondo Lewis Hamilton, un tipetto che nulla concede agli avversari. La battaglia è durata per quasi tutta la gara, giro dopo giro, un confronto sul filo dei decimi di secondo. Leclerc Hamilton sono anche arrivati al contatto alla Roggia, con la dura difesa di Charles che non ha avuto timori reverenziali nei confronti del collega. Una manovra dura, che ha costretto la direzione gara a mostrargli la bandiera bianco-nera, un cartellingo giallo. Se lo rifai, arriverà una penalità. Leclerc, freddissimo, non si è scomposto ed ha proseguito a difendersi da Hamilton.

I due rivali hanno commesso piccoli errori, con Leclerc che ha tagliato la prima variante rimanendo davanti mentre l’inglese della Mercedes nei giri finali e nello stesso punto è arrivato lungo perdendo la seconda posizione a vantaggio del compagno di squadra Valtteri Bottas. E’ stato allora il finlandese a provare ad attaccare Leclerc, ma ancora una volta il pilota della Ferrari è stato bravo nella difesa. Ha nuovamente sbagliato, permettendo a Bottas di avvicinarsi pericolosamente, ma anche il finlandese ha sbagliato alla prima variante, consentendo a Leclerc di respirare e vincere questo incredibile Gran Premio.

Hamilton non si preoccupa più di tanto dall’alto dei suoi 284 punti nella classifica generale di campionato, imprendibile ormai. Bottas lo segue a 221 lunghezze, poi Verstappen 185, Leclerc 182, Vettel 169. Verstappen partiva ultimo per il cambio del motore, ha subito danneggiato il musetto, ha rimontato ed ha concluso ottavo. Disastroso Vettel che non riesce ad uscire dalla crisi in cui si è ficcato. Nei primi giri è andato tutto solo in testacoda alla variante Ascari e nella foga di ripartire ha colpito il povero Lance Stroll. Incredibile. Cambiato il musetto della sua FerrariVettel doppiato ha concluso nelle retrovie. Bene le Renault, quarta e quinta con Daniel Ricciardo e Nico Hulkenberg, sesto Albon con la Red Bull, buon nono Giovinazzi con l’Alfa Romeo a motore Ferrari che ha cancellato l’errore di Spa.

Charles Leclerc: «È un sogno, è per tutti i tifosi. Grazie a tutti, non ho parole, siete i migliori». Sono le parole del ferrarista Charles Leclerc superato il traguardo del Gp d’Italia a Monza. Seconda vittoria consecutiva per il monegasco della rossa.

https://www.ilmessaggero.it/sport/formula1/live_formula1_gp_italia_monza_diretta_ferrari_leclerc_hamilton_vettel_bottas_oggi_8_settembre_2019-4721426.html

Fonte Il Messaggero.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here