Taekwondo: nove atleti bianco-azzurri a Busto Arsizio per l’Insubria Cup 2020

0
64

È appena terminato l’esaltante 2019 con i suoi 38 trofei conquistati: 15 ori – 13 argenti e 10 bronzi (compreso il terzo gradino del podio al Campionato Italiano Cadetti e Junior a Riccione (RN) di Stefano Crescentini – 1° dan), che fanno raggiungere al medagliere la bellezza di 214 medaglie complessive (64 ori – 69 argenti e 81 bronzi) e 2 coppe di squadra. Un anno che sarà ricordato come uno di quelli più importanti e significativi nel panorama sportivo del Taekwondo bianco-azzurro. Alla vigilia del trentesimo di fondazione del Club, dopo un Mondiale, un’Universiade, Open Internazionali e tante gare Italiane di prestigio, appena superate e siamo già proiettati al futuro, con l’inizio dell’attività agonistica 2020.

La stagione parte, a fine gennaio, a Busto Arsizio (VA), con l’Insubria Cup 2020 di combattimento, alla quale si sono iscritti ben 1.250 atleti provenienti da 10 paesi, praticamente una gara internazionale, dove il Coach Maestro Secondo Bernardi (5° dan), schiererà la nazionale sammarinese composta da ben 9 elementi. In terra lombarda, si svolgerà un Open molto difficile che comprende tutte le categorie di età, grado e peso: dagli esordienti, ai cadetti con junior e senior. Debutteranno sabato le 5 cinture colorate: Luca Borghini (6° kup -73 kg) Junior dell’anno 2005, seguito dai Cadetti A (anno 2008) Achille Tentoni (2° kup -33 kg) e Sara Chahhar (3° kup -55 kg) e poi i Cadetti B (anno 2010) Giulia Maria Barulli (3° kup -27 kg) ed Alessandro Giovagnoli (6° kup -49 kg).

Domenica 26 gennaio, sarà il turno dei Senior: Michele Ceccaroni (c.n. 3° dan -68 kg.), Francesco Maiani (c.n. 3° dan -74 kg.), Samuele Genghini (2° dan -68 kg.) e Daniele Leardini (1° dan -80 kg.).

Questo che si andrà a compiere è solo il primo atto di una stagione che si presenta veramente inebriante per tutto il team sammarinese. Desideriamo essere protagonisti in tanti altri tornei nazionali italiani ed internazionali nel corso del 2020, a partire dal I° Campionato Europeo dei Piccoli Stati che si sta già organizzando per la fine giugno a Serravalle.

E poi mancano poche gare per sperare di conquistare altri punti nel ranking mondiale, in previsione di schierare Michele Ceccaroni (ora 90° della lista mondiale) al prossimo evento clou 2020: i XXXII^ Giochi Olimpici di Tokyo con una wild card.

Tutto il Club con i suoi Maestri ed Allievi, assieme al CONS ed alla FESAM, stanno indirizzando tutti i loro progetti verso questi prestigiosi traguardi. Si rammenta inoltre che il Taekwondo San Marino, è l’unico Club sammarinese riconosciuto dalla Federazione Mondiale W.T. (World Taekwondo) dove ci si può avvicinare a questa meravigliosa arte marziale, presente nelle sue due sedi di San Marino Città (Palestra Scuole Medie a Fonte dell’Ovo) e di Serravalle (Palestra Taraflex Verde) presso la Sport Domus. >>

Giovanni UGOLINI (Presidente T.S.M.)

Foto che ritrae il Coach Secondo Bernardi (5° dan)

con la squadra all’Insubria Cup 2020

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here