FSGC: trasmessa la richiesta di deroga alla Segreteria allo Sport

0
28
Promuovi il tuo sito

Nel pomeriggio di oggi la Federcalcio di San Marino, come a più riprese annunciato dai suoi dirigenti – non ultimo il Presidente Tura sabato scorso -, ha provveduto a trasmettere la richiesta di deroga rispetto ai limiti imposti dall’ultimo Decreto Legge in materia di contenimento del contagio da COVID-19 al fine di riprendere le competizioni nazionali e portare a termine una stagione sportiva che sarebbe dovuta terminare proprio oggi.

In quest’ultimo dispositivo normativo adottato dal Governo sammarinese, si fa infatti riferimento – per la prima volta dall’inizio dello stato emergenziale sanitario – alla possibilità di deroga rispetto alla sospensione di eventi e competizioni sportive (art. 1, comma 1, punto f). La decisione su ogni richiesta in tal senso verrà assunta dalla Segreteria di Stato con delega allo Sport a partire dal 15 giugno. Tra poco meno di una settimana, insomma, il calcio sammarinese conoscerà il suo futuro: se da Palazzo Mercuri arriverà il via libera alla ripresa dell’attività, la Federcalcio attiverà tutte le misure e le precauzioni previste da un preciso protocollo che sarà applicato alle squadre ancora in corsa per i play-off.

Si dovesse ripartire, lo si farà infatti direttamente dalla post season: tutte sfide in gara unica per Coppa Titano e Campionato Sammarinese, a partire da quest’ultima competizione. La corsa allo scudetto sammarinese vivrà in caso di un prologo, rappresentato dallo spareggio tra Pennarossa e Domagnano per decretare l’ottava ed ultima formazione interessata dalla lotta al titolo. In caso di parità al triplice fischio, sarebbe la formazione col miglior piazzamento di ingresso ad ottenere la qualificazione al turno successivo. Nell’ordine e mantenendo le gerarchie, le teste di serie vanno considerate dalla capolista del Q1 alla seconda forza del Q2: Domagnano o Pennarossa, appunto. Per quel che concerne la Coppa Titano, il pareggio nei tempi regolamentari schiuderebbe a trenta minuti di extra-time ed eventuali calci di rigore.

FSGC | Ufficio Stampa

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here