Ciclismo, San Marino e Messico si stringono la mano

0
12

Nel 2021 ricorre il 700° anniversario della morte di Dante Alighieri, avvenuta a Ravenna, suo luogo d’esilio, nella notte tra il 13 e il 14 settembre del 1321.
In Italia e nel mondo fioriscono iniziative di ogni genere volte a celebrare degnamente il Sommo Poeta, che ancora parla, con invariata potenza, a noi uomini del XXI secolo.
Anche la Repubblica di San Marino intende celebrare questa significativa ricorrenza promuovendo, durante l’anno 2021, una serie di iniziative incentrate sulla figura e sull’opera del poeta fiorentino. Per questa ragione, sotto l’egida della Segreteria di Stato per l’Istruzione e la Cultura, si è costituito il “Comitato sammarinese per le celebrazioni del settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri”, che vede coinvolti, oltre alla Società Dante Alighieri di San Marino, l’Ambasciata della Repubblica di San Marino in Italia, gli Istituti Culturali (Biblioteca di Stato, Musei di Stato e Archivio di Stato), l’Università degli Studi, la Scuola Secondaria Superiore, la Commissione Nazionale Sammarinese per l’Unesco con il sostegno dell’Ambasciata d’Italia a San Marino.
I primi due eventi, proposti dalla Società Dante Alighieri sammarinese, coinvolgeranno insegnanti e studenti della Scuola Secondaria Superiore che, con il loro contributo, attualizzeranno e reinterpreteranno con varie modalità la poesia e l’immaginario della Commedia.
Lunedì 8 marzo, venticinque studenti del Liceo Classico, accompagnati dalla prof.ssa Lucia Crescentini, parteciperanno all’appuntamento virtuale internazionale intitolato: “BACI DAL MONDO / WORLD WIDE KISSES: tributo a Francesca da Rimini e Dante Alighieri”. In una sorta di maratona culturale multilingue volta a commemorare il mito di Francesca da Rimini, studenti e insegnanti di ventuno Università dei cinque continenti reciteranno, animeranno e commenteranno, live streaming e nella lingua del loro paese, i più celebri versi del V canto dell’Inferno. I ragazzi di San Marino, dalla Sala del Consiglio Grande e Generale, reciteranno la versione in lingua latina di Fra’ Giovanni Bertoldi da Serravalle.
Il 25 marzo poi, in occasione del “DANTEDÌ”, si terrà la premiazione ufficiale del Concorso di scrittura “UN GIORNO PER DANTE”, che vedrà coinvolti gli studenti della Scuola Secondaria Superiore, nonché gli studenti sammarinesi che frequentano istituti fuori territorio. Il tema è “Il principio del mattino”, proprio in riferimento alla scelta della data del 25 marzo, inizio del viaggio ultramondano di Dante personaggio-poeta. I vincitori riceveranno in premio una somma di denaro messa a disposizione dall’Ambasciata d’Italia e dalla Società Dante Alighieri.
Saranno molteplici le iniziative che verranno promosse dal Comitato nel corso dell’anno. A titolo esemplificativo, ma non esaustivo, ricordiamo che il tradizionale Mese Dantesco si trasformerà, per via di questa importante ricorrenza, in “Anno Dantesco”. Da maggio a settembre in diverse sedi della Repubblica si terranno conferenze e spettacoli sulla figura e le opere del Sommo Poeta.
Il consueto cineforum estivo “Non sembiava immagine che tace” presso i giardini dell’Ambasciata d’Italia, sarà dedicato a temi danteschi (da controllare con Ambasciata d’Italia).
Da maggio a novembre 2021 al Museo Pinacoteca San Francesco sarà allestita, a cura degli Istituti Culturali, una mostra temporanea in cui verranno esposte testimonianze dantesche presenti a San Marino. Preziose edizioni della Divina Commedia conservate in Biblioteca di Stato che costituivano parte della sezione dantesca inaugurata nel 1921 a Palazzo Valloni in occasione del seicentesimo anniversario della morte dell’Alighieri; frammenti di un codice trecentesco della Divina Commedia con commento marginale (chiose ambrosiane) riutilizzato come coperta degli Atti del Generale Consiglio Principe e Sovrano della Repubblica di San Marino (1559-1565), frammenti conservati in Archivio di Stato; alcuni materiali celebrativi conservati ai Musei di Stato. Con la collaborazione delle Monache dell’Adorazione Eucaristica di San Francesco e dei Frati Minori Conventuali, verranno esposti per la prima volta anche alcuni disegni preparatori realizzati negli anni Cinquanta del Novecento da Emilio Ambron (1905-1996) per decorare la Biblioteca dell’Accademia Musicale Chigiana di Siena, aventi come tema il XIII canto del Purgatorio (Dante che incontra Sapia).
A dicembre verrà pubblicato il tredicesimo volume dell’Annuario “Identità Sammarinese” che conterrà una sezione speciale con una serie di contributi dedicati all’Alighieri.