Calcio svizzero, il Lugano vince e agguanta il secondo posto

0
234

Bellissima gara disputata nella serata di sabato 10 aprile nella bellissima cornice dello stadio Cornaredo di Lugano (Svizzera) Dov’è andata in scena per la 28ª giornata della Raiffeisen Super League il Match Tra Football Club Lugano e Football Club Losanna Sport.

Gara che inizia con un ottimo possesso palla dei bianconeri di mister Maurizio Jacobacci , Con risultato che viene sbloccato al 18º del primo tempo con una rete di Maric Mijat , Con il restante del primo tempo che vede i padroni di casa continuare a pressare e creare occasioni pericolose.

Secondo tempo che continua nella prima fase lo stesso copione della frazione precedente con diverse occasioni che non vengono concretizzate da Bottani e Abubakar ; Seconda parte della seconda frazione che cambia direzione ma non risultato con gli ospiti che alzano la linea di pressing e creano diverse azioni pericolose riuscendo a colpire Per ben tre volte pali e traverse facendo fare gli straordinari all’estremo difensore bianconero Osigwe , Che riesce a salvare il risultato regalando a Lugano una preziosa vittoria che vale il secondo posto in classifica.

Per il football club Lugano arriva ora 1:00 settimana molto impegnativa con La gara del prossimo martedì sempre al Cornaredo nei quarti di finale di coppa Svizzera contro Lucerna mentre la prossima domenica lo scontro contro la testa di serie del campionato dello Young Boys Berna.

FC Lugano-FC Lausanne-Sport 1-0 (1-0)

Rete – 18′ Mijat Marić 1-0.

Ammoniti – 49′ Hicham Mahou, 63′ Miroslav Čovilo, 72′ Ákos Kecskés, 77′ Numa Lavanchy.

Espulsi – nessuno.

FC Lugano (3-4-1-2) – Sebastian Osigwe; Ákos Kecskés, Mijat Marić, Reto Ziegler; Numa Lavanchy (83′ Lucky Opara), Sandi Lovrić, Jonathan Sabbatini, Mickaël Facchinetti (83′ Fabio Daprelà); Mattia Bottani (83′ Alexander Gerndt); Joaquín Ardaiz (58′ Miroslav Čovilo), Asumah Abubakar (75′ Christopher Lungoyi). Allenatore: Maurizio Jacobacci.

FC Lausanne-Sport (3-4-1-2) – Mory Diaw; Noah Loosli, Moritz Jenz, Per-Egil Flo; Nikola Boranijasević, Cameron Puertas (85′ Gabriel Barès), Stjepan Kukuruzović, Toichi Suzuki (85′ Mickaël Nanizayamo); Lucas Da Cunha (69′ Jonathan Bolingi); Evann Guessand, Hicham Mahou (75′ Brahima Ouattara). Allenatore: Giorgio Contini.

Arbitro – Lukas Fähndrich / Assistenti – Jonas Erni e Christopher Chaillet / Quarto ufficiale – Vladimir Ovcharov / VAR – Alain Bieri / AVAR – Marco Zürcher.

Axel Paderni