Il PDCS ottiene il 34,14% delle preferenze e si conferma primo partito

0
75

I sammarinesi sono stati chiamati oggi alle urne per rinnovare i membri del Consiglio Grande e Generale, e i risultati hanno confermato il Partito Democratico Cristiano Sammarinese (Pdcs) come il partito di maggioranza del paese. Con il 34,14% delle preferenze, il Pdcs si afferma nuovamente come la forza politica dominante, rafforzando il suo ruolo centrale nella scena politica di San Marino.

I Risultati delle Elezioni

La coalizione Libera/Ps ha ottenuto il 15,75% dei voti, posizionandosi come la seconda forza politica del paese. Segue il Partito dei Socialisti e Democratici (Psd) con il 12,19%, che continua a mantenere una presenza significativa nel Consiglio.

La Coalizione di Governo

Alleanza Riformista, che si è presentata in coalizione con il Pdcs, ha raccolto il 6,98% dei voti, esprimendo soddisfazione per il risultato ottenuto. Questo successo contribuisce a consolidare la coalizione di governo.

Le Altre Forze Politiche

Domani Motus Liberi ha visto un aumento della sua presenza in aula con l’8,47% dei voti. Anche Repubblica Futura ha ottenuto un buon risultato, consolidando la sua presenza in Consiglio con l’11,99% delle preferenze.

Le Sconfitte e le Sorprese

Rete ha subito un forte calo, fermandosi al 5,07% rispetto a oltre il 18% della scorsa tornata elettorale. Non è riuscito a superare lo sbarramento Demos, che si è fermato al 4,69%, restando quindi escluso dal Consiglio.

Distribuzione dei Seggi

In base ai risultati elettorali, la distribuzione dei seggi nel Consiglio Grande e Generale sarebbe la seguente:

  • Pdcs: 23 seggi
  • Libera/Ps: 10 seggi
  • Psd: 8 seggi
  • Repubblica Futura: 8 seggi
  • Domani Motus Liberi: 5 seggi
  • Alleanza Riformista: 4 seggi
  • Rete: 3 seggi