Immigrazione a San Marino, i numeri della Gendarmeria

0
210

San Marino. Negli ultimi mesi i confini di San Marino sono meno chiusi, dopo le aperture, da parte del legislatore, sul fronte delle concessioni di residenze in favore di potenziali investitori stranieri. Le ultime novità sono state introdotte dalla legge Sviluppo e dalla Finanziaria. Se si parla di presenza di stranieri, l’attenzione va poi a quelli che da diverse parti del mondo arrivano sul Titano ad esempio per motivi di lavoro.
Un’istantanea dell’immigrazione la fornisce la gendarmeria con il report dell’attività per il 2017 durante il quale l’ufficio stranieri ha trattato 1.365 istanze di rilascio o rinnovo di permessi di soggiorno. 363 sono stati i permessi per convivenza, parentali e per minori e 130 le emissioni di carte di residenza.
Poi c’è il capitolo controlli per verificare la regolarità della permanenza degli stranieri in territorio, soprattutto per motivi occupazionali. Ne sono stati svolti 2.526. Attività di controllo che ha portato a 14 sanzioni e a 3 allontanamenti.
Nello stesso documento si passa in rassegna anche un altro tema: quello delle armi a San Marino. Il relativo ufficio, nel corso dell’anno, ha trattato 410 dichiarazioni di acquisto, cessione o possesso di armi fra privati sammarinesi. Le armerie hanno venduto 611 articoli a soggetti residenti in Italia e 59 a residenti in altri Stati. 74 sono stati i rilasci o rinnovi di licenze di porto d’armi a uso sportivo, 226 quelli a uso venatorio. Allora stesso tempo, 14 sono stati i provvedimenti di ritiro di licenze, armi comprese.

 

TIM Back to School + FIBRA + MOBILE + WIFI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here