Il Panathlon Club ospita Giuseppe Muscioni

0
61

San Marino. La conviviale di ottobre del Panathlon Club ha visto come ospite d’onore il Geom. Giuseppe Muscioni nella sua veste di membro della Commissione Circuiti della FIA (Federazione Automobilistica Internazionale).
Muscioni, Socio del Panathlon Club di San Marino, ricopre questo prestigioso incarico sin dal 1980 iniziando il suo percorso come Commissario di pista. Nel corso degli anni, maturando tantissima esperienza, il suo ruolo è andato sempre più crescendo nella considerazione degli addetti ai lavori fino a diventare uno dei massimi esperti mondiali di circuiti automobilistici.
Questa profonda esperienza ha permesso ai tanti panathleti presenti di venire a conoscenza delle profonde trasformazioni che hanno subìto i circuiti mondiali tenendo come obiettivo principale la sicurezza dei piloti, oltre che del pubblico (ovviamente).
L’evoluzione dei circuiti inizia con la consapevolezza che le strade normali, sulle quali si correva agli inizi, non erano più adatte. Da lì poi nascono circuiti sempre più sicuri e spettacolari; il Geom. Muscioni ha ricordato, per esempio, la figura dell’Ing. Bacciagaluppi
che è stato il primo ad realizzare le vie di fuga alla pista di Monza. Oggi le piste destinate alla Formula 1 sono lunghe mediamente 5,5 Km., ed hanno le carreggiate larghe da un minimo di 8 metri ad un massimo di 10, il lavoro della Commissione circuiti della FIA
ha portato alla realizzazione di circuiti sempre migliori.
L’ospite ha poi ricordato di essere stato il primo ad avere progettato e realizzato le linee di delimitazione dei box, per una maggiore sicurezza degli addetti ai lavori. Attualmente, secondo Muscioni, le piste più belle e spettacolari sono quelle di SPA e quella di Suzuka,
trovando il consenso dei panathleti presenti.
Il Presidente Achilli, dopo avere ringraziato il Socio Muscioni per la interessantissima serata, ha auspicato di poterla replicare viste le tante cose che ancora si possono conoscere su questo argomento così affascinante.
Panathlon Club San Marino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here