Settimana di educazione alla cittadinanza, si parla di sport

0
44
Fattura Elettronica, semplice veloce ed economica

San Marino. Grande successo per la prima giornata della Settimana dell’educazione alla Cittadinanza dal tema “Sport: valori e cittadinanza” svoltosi nella mattinata di lunedì 11 Marzo presso il Palazzo Kursaal, dove oltre trecento ragazzi del biennio delle Scuole Superiori e del Centro di Formazione Professionale hanno avuto l’opportunità di ascoltare in una tavola rotonda l’esperienza di ospiti illustri.

Ad aprire l’incontro gli indirizzi di saluto da parte della Reggenza, del Segretario di Stato alla Cultura e l’Istruzione con delega allo Sport Marco Podeschi e il Presidente del CONS Gian Primo Giardi.

Il Presidente dell’Associazione Italiana Calciatori, dirigente sportivo ed ex calciatore italiano Damiano Tommasi ha raccontato agli studenti l’importanza dello sport come palestra di vita affermando che la frase “non ce la faccio” è il primo passo per non farcela mentre lo sport ci insegna a dire “non l’ho ancora fatto”.

La tavola rotonda è stata egregiamente condotta dall’ospite Daniele Roselli che a soli 27 anni è il fondatore della Community social – Calciatori Brutti (3,5 milioni di followers). Roselli ha spiegato ai ragazzi come da una passione come quella per il calcio, sia possibile creare una professione.

Anche i due sammarinesi Massimo Bonini e Andrea Zavoli hanno arricchito la tavola rotonda con la loro esperienza di vita. Il primo, ex calciatore della Juventus e direttore tecnico delle Nazionali sammarinesi di calcio, ha relazionato su come dalla piccola realtà sammarinese sia arrivato a giocare in una delle squadre italiane più importanti; Andrea Zavoli ex ciclista e sportivo ha introdotto il tema della disabilità e di come lo sport sia prezioso anche a livello mentale in particolare per due ragioni: contribuisce a sviluppare la capacità di porsi degli obiettivi nella vita e fornisce agli atleti la possibilità di allenare la resilienza.

Andrea Stefani in qualità di Project Leader UEFA U21 negli europei 2019 ha sottolineato l’importanza di implementare una tifoseria virtuosa lavorando in particolare sulla conoscenza degli inni nazionali. Alla tavola rotonda ha partecipato anche il formatore e docente di Educazione alla Cittadinanza presso l’Università di Padova Andrea Porcarelli il quale ha parlato dell’importanza di educare i giovani ad una cittadinanza attiva e consapevole e di come ciò possa avvenire anche attraverso i valori dello sport.

Sul palco si sono esibite anche due atlete sammarinesi di ginnastica ritmica Lucia Castiglioni della Federazione Ginnastica e Stefania Toccacieli in rappresentanza della Federazione Special Olympics. Una toccante performance che dimostra come lo sport possa essere un’ importante spazio integrazione sociale.

Una sala gremita e i lunghi applausi rappresentano il successo dell’evento il quale segna l’inizio della settimana di celebrazione della Giornata nazionale di Educazione alla Cittadinanza del 15 marzo.

Per restare aggiornati sugli eventi in programma visitate la pagina Facebook Settimana di Educazione alla Cittadinanza.

 

Fattura Elettronica, semplice veloce ed economica

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here