Meteo: Befana, dall’alta pressione al raid polare con neve

0
134

Nonostante i principali centri di calcolo mondiali stiano ancora cercando una più comune linea di tendenza, pare sostanzialmente confermato un cambio della circolazione generale a cavallo dell’ormai prossima festività della Befana, quando passeremo verosimilmente dall’alta pressione ad vero proprio raid polare che riporterebbe, se confermato, il freddo e anche la neve su alcune aree del nostro Paese.

La ragione va ricercata nell’ennesimo movimento verso nord dell’anticiclone presente attualmente sull’Italia: ciò innescherà la discesa di aria molto fredda dalle regioni polari in direzione dei Balcani e poi del nostro Paese.
Ecco dunque che il contesto meteorologico potrebbe accusare un nuovo e freddo peggioramento, tutto sommato abbastanza simile a quello registrato nei giorni scorsi. A farne le spese, infatti, saranno ancora una volta soprattutto le regioni centrali adriatiche e quelle meridionali, dove oltre a un nuovo brusco e crollo delle temperature, ci attendiamo il ritorno della NEVE fino a quote piuttosto basse.
Pochi saranno invece gli effetti sul fronte meteo al Nord dove si avvertirà solamente il ritorno a un clima un pochino più invernale, tuttavia in un contesto prevalentemente soleggiato sui monti e solo parzialmente nebbioso sulla Val Padana.

Secondo le nostre ultime elaborazioni, questa nuova ondata di freddo potrebbe però avere vita breve in quanto, già tra mercoledì 8 e giovedì 9 gennaio, un nuovo aumento pressorio dovrebbe riportare un tempo stabile e temperature in generale ripresa su tutto il Paese.

Vista però la distanza in sede previsionale, vi consigliamo come sempre di seguire i prossimi aggiornamenti per ulteriori dettagli in merito.

Fonte Ilmeteo,it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here