Il Segretario di Stato per gli Affari Interni e il nuovo Direttore Generale dell’ISS incontrano i Capitani di Castello

0
21
Fattura Elettronica, semplice veloce ed economica

Le prospettive di sviluppo futuro dell’Istituto per la Sicurezza Sociale nell’ottica di una sempre maggiore collaborazione con tutte le realtà del sistema paese e di maggiore integrazione tra i servizi dell’Ospedale e del territorio: sono questi i macro temi del confronto che si è tenuto nei giorni scorsi, tra il Segretario di Stato per gli Affari Interni, Elena Tonnini, i Capitani di Castello e il nuovo Direttore Generale dell’Istituto per la Sicurezza Sociale, Francesco Bevere.

L’incontro, dal carattere conoscitivo, ma anche operativo e programmatico, si è svolto in un clima di cordialità e collaborazione, durante il quale è stata svolta una ricognizione della situazione attuale della sanità sammarinese, anche dal punto di vista delle varie strutture esistenti, per poi entrare più nel dettaglio nelle linee di sviluppo già in parte individuate nella relazione del neo Direttore Generale, approvata dalla Commissione Consiliare Permanente Sanità.
Tra gli aspetti più strettamente legati alle esigenze dei vari Castelli, la situazione della Medicina Generale, la necessità di adeguamento delle sedi degli ambulatori principali e di quelli periferici, l’operatività delle farmacie e la possibilità di sviluppare servizi specialistici decentrati rispetto all’offerta fornita in Ospedale.
Progetti quindi, che riguarderanno lo sviluppo del sistema sanitario sammarinese nei prossimi anni, nella garanzia – è stato fortemente ribadito da tutti i presenti – di una sanità universalistica vera che vede al centro i bisogni di salute della persona.

Ad introdurre la riunione il Segretario di Stato Elena Tonnini, che ha ricordato come “Con la riforma della legge sulle Giunte approvata nel 2020, i Capitani di Castello hanno acquisito una maggiore autonomia amministrativa e gestionale; nel 2021 hanno assunto un ruolo strategico nell’ambito del volontariato di Protezione Civile. Ci auguriamo possano essere d’ora in poi anche un punto di riferimento nel nostro sistema sanitario. Nessuno, meglio di loro, conosce e vive ogni giorno le dinamiche interne ai Castelli”.

Il Direttore Generale Francesco Bevere ha specificando come “in questi primi mesi di mandato stiamo lavorando sui dati a nostra disposizione, compresi quelli riguardanti i bisogni di salute dei sammarinesi, per indirizzare e intervenire, laddove necessario, con scelte celeri, mirate e calibrate. E proprio negli interventi sul territorio – ha rimarcato -, il rapporto tra ISS e Giunte di Castello diventa d’importanza fondamentale”.

Di qui la richiesta ai nove Capitani presenti, di segnalare quelle situazioni che la struttura generale non riesce a intercettare e i bisogni di quei cittadini che in ogni Castello, hanno difficoltà a mu