Linee guida per la riapertura della scuola dell’infanzia nella fase 2 della emergenza Covid-19

0
3409

Il numero massimo di posti disponibili, in questa fase, distribuiti sui 14 plessi della Scuola
dell’Infanzia è fissato in circa 450.
La frequenza sarà su base volontaria previa richiesta delle famiglie interessate.
I criteri di accesso ai fini di una eventuale graduatoria, qualora le richieste superino la
diponibilità di posti di cui sopra saranno i seguenti:
1) Situazione di famiglia monogenitoriale
2) Situazione lavorativa di entrambi i genitori
3) Impossibilità di avvalersi di figure di supporto esterne (baby sitter, …)
4) Eventuali situazioni specifiche indicate dal Servizio Minori
5) Data di nascita – la precedenza sarà per i bambini e le bambine più grandi
Le attività in presenza inizieranno a partire da lunedì 8 giugno e si concluderanno
giovedì 25 giugno 2020.
Il personale docente e non docente in servizio potrà essere utilizzato anche su sedi
diverse da quella di titolarità o assegnazione.

 I bambini saranno suddivisi in gruppi di massimo 6 con 1 docente per gruppo. I gruppi
saranno “fissi”, senza possibilità di passaggio da un gruppo ad un altro.
 E’ impensabile che, nelle scuole dell’infanzia, possa essere mantenuto il
distanziamento all’interno dei piccoli gruppi (6 bambini e 1 docente).
Orari di frequenza degli alunni
Frequenza dal lunedì al venerdì con inizio delle attività alle ore 8.00 e termine alle ore
12.00 con possibilità di ingresso dalle 7.40 e di uscita fino alle 12.30
 L’anticipo dell’ingresso alle 7.40 è necessario per garantire una migliore distribuzione
degli accessi ed evitare l’assembramento di alunni e familiari/accompagnatori.
Turni dei docenti
 I Docenti opereranno in turno antimeridiano (dalle 7.30 alle 12.42 – 5 ore e 12’ per 5
giorni = 26 ore), in maniera da consentire la massima compresenza possibile.
Ingresso a scuola
 Saranno attivate modalità che prevedano l’accesso ai plessi in tempi definiti in modo
da ridurre al minimo i contatti tra gli adulti, scaglionando gli arrivi.
 I punti di accesso e di uscita sanno definiti sulla base delle indicazioni del servizio
Prevenzione e Protezione.
 Il bambino dovrà essere accompagnato da un solo familiare, che dovrà indossare la
mascherina chirurgica.
 Verrà rilevata la temperatura corporea del bambino e dell’accompagnatore e si
procederà all’igienizzazione delle mani tramite gel idroalcolico.
 I docenti dovranno accogliere i bambini individualmente e condurli immediatamente
agli spazi o aule di riferimento.

Aule/Spazi
 Qualora necessario sarà possibile che 2 gruppi condividano lo stesso spazio/aula, in
questo caso dovrà essere messo in atto il distanziamento tra i 2 diversi gruppi, anche
tramite un adeguato posizionamento degli arredi e/o sulla base delle indicazioni del
Servizio Prevenzione e Protezione.
 Andranno comunque privilegiate le attività all’aperto, utilizzando gli spazi esterni di
pertinenza dell’edificio scolastico e, ove possibile, spazi pubblici in prossimità dello
stesso (mantenendo comunque il distanziamento da altri soggetti)
 In ogni aula saranno disponibili: gel igienizzante, fazzoletti monouso, guanti, bicchieri
di plastica monouso, bottiglie di acqua.
 Andranno asportati il prima possibile fazzoletti e salviette usati.
 I locali andranno arieggiati almeno una volta all’ora, se le condizioni climatiche lo
permettono andranno mantenute il più possibile le finestre aperte.
Spuntino
 Il servizio refezione non è previsto, ma verrà garantito uno spuntino – Yogurt, Mousse
di frutta, Biscotti, Crackers, …
 L’acqua sarà servita in bicchieri monouso.
Norme generali di sicurezza e prevenzione
 I docenti e il personale non docente saranno sottoposti a esame sierologico e
dovranno utilizzare la mascherina FFP2 (docenti) e Chirurgica (non docenti).
 Gli alunni della scuola dell’Infanzia non dovranno indossare la mascherina.
 La frequenza sarà vietata agli alunni i cui familiari sono sottoposti alla misura della
quarantena o risultano positivi al Covid-19.
 Le mani andranno lavate di frequente e comunque al bisogno, in maniera accurata per
una durata non inferiore ai 30 secondi o andrà utilizzato il gel igienizzante.
 La pulizia degli spazi, superfici e materiali verrà garantita dal personale non docente e
dovrà essere eseguita con frequenza, nel caso di spostamento tra spazi diversi e al
termine delle attività (comunque in caso di bisogno).
 I servizi igienici dovranno essere sanificati dopo ogni utilizzo, e comunque ad intervalli
regolari e ravvicinati (circa ogni 30’)
 La riapertura delle scuole sarà preceduta da momenti di formazione rivolti al personale
docente, finalizzati ad una corretta informazione sulle modalità comportamentali per
evitare possibilità di contagio (utilizzo presidi sanitari, misurazione temperatura
corporea…)
 I docenti attiveranno percorsi educativi finalizzati, in relazione all’età dei bambini,
all’apprendimento di comportamenti adeguati relativamente alle necessità del
distanziamento, al corretto lavaggio delle mani, all’uso del gel disinfettante e a come
starnutire e soffiarsi il naso.
 Nel caso in cui un alunno manifesti, mentre si trova a scuola, sintomi influenzali e/o
respiratori o un aumento della temperatura corporea, sarà ospitato in un’aula apposita.
Il genitore verrà informato e sarà sua cura venire a prendere al più presto il figlio per
sottoporlo ad accertamenti sanitari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here