L’artista Gabriele Gambuti ha donato alla “Carlo Biagioli srl” l’installazione “Specchiarsi per una volta per il futuro”

0
46

Riceviamo e pubblichiamo da Carlo Biagioli srl:

L’artista Gabriele Gambuti ha donato alla “Carlo Biagioli srl” l’installazione “Specchiarsi per una volta per il futuro”, recentemente l’opera ha partecipato al concorso “Stop-Reset-Start”, ottenendo una menzione speciale dalla giuria formata per valutare i diversi lavori concorrenti.

“Il mio-spiega l’artista-vuole essere un attestato di stima e gratitudine verso una realtà sensibile e attenta nei confronti dell’arte e degli artisti in particolare sammarinesi”.

Descrizione opera:

“Specchiarsi per una volta per il futuro”

Struttura in ferro con specchi tondi sospesi a un cerchio grazie all’ausilio di un filo di nylon.

Sulle superfici di vetro sono inserite tutta una serie di messaggi ed un occhio, un’auspicio a guardare la realtà con uno sguardo più profondo e consapevole, soprattutto in relazioni ai grandi cambiamenti che ha prodotto nelle nostre vite il Covid, sogniamo un ritorno a una normalità che non è più possibile.

Il cerchio al quale gli specchi sono sospesi rappresenta la fine di un percorso o comunque il suo mitigarsi, quello relativo alla malattia endemica che ha sconvolto e cambiato le nostre vite.

Cosa resta? Messaggi annotati sugli specchietti, con il colore nero, incisivi e marcati.

Questi messaggi non sono posizionati in modo rigido, ondeggiano, è sufficiente una lieve folata di vento. Cosa significa? Ciascuno di noi deve adattarli alla sua vita, alla progression personale e danzare con grazia e risolutezza nel flusso degli eventi.