Bac: mancato rinnovo contrattuale per sette stagionali

0
32

Sarà un Natale amaro per alcuni dipendenti della Banca Agricola Commerciale. A sette impiegati non verrà infatti rinnovato il contratto a tempo determinato, in scadenza il prossimo 31 dicembre: erano inquadrati come stagionali tuttavia in servizio presso la Bac da diversi anni, per effetto di un accordo sottoscritto nel 2013 e nel 2014 dai sindacati con la vecchia direzione.

Provenivano per lo più dall’ex Ibs (Istituto Bancario Sammarinese) e speravano in un futuro più certo, nell’ottica di una possibile stabilizzazione ma così non è andata. Non si è trattato tuttavia di un fulmine a ciel sereno, il provvedimento era già nell’aria da tempo ed è coinciso con l’arrivo in Bac del nuovo Amministratore delegato, Luca Lorenzi.

Per i sindacati, preoccupati per l’inevitabile impatto sugli interessati e le loro famiglie, è l’effetto collaterale della forte crisi che investe il settore bancario-finanziario di questi tempi. Notizie di recenti mancati rinnovi per dipendenti con contratti a termine non riguarderebbero tuttavia solo la Bac ma anche altri istituti come Banca di San Marino che non avrebbe riconfermato il posto ad alcuni lavoratori frontalieri.

La Fulcas CSU spera ora di aprire un tavolo di confronto con l’Abs e con le banche interessate per affrontare la situazione sotto molteplici aspetti, dalle problematiche relative al personale e le prospettive di rilancio del settore al rinnovo del contratto ormai scaduto da sei anni. Riteniamo inoltre opportuno pensare in maniera più elastica – sottolineano infine dal sindacato – le modalità di prepensionamento dei dipendenti più anziani che dovranno portare ad un necessario turnover, e dunque all’assunzione di giovani inoccupati.

(Fonte: San Marino RTV)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here