Una villa stile Hollywood per il nuovo padrone di banca Cis

0
227

Un grande parco, una piscina lussuosa, opere d’arte a non finire. Insomma, una villa di quelle da far invidia agli attori di Hollywood è quella che qualche giorno fa ha acquistato a San Marino, precisamente nel Castello di Serravalle, Mohamed Ali Turki. Per chi non lo ricordasse, Turki è l’imprenditore saudita titolare del gruppo industriale che a inizio settembre ha acquisito Banca Cis. Un gruppo di un certo spessore, attivo in numerosi paesi del Medio oriente, Nord Africa ed Europa con investimenti nei settori della progettazione, costruzione, manutenzione ed assistenza di impianti di trattamento acque, desalinizzazione e petroliferi, telecomunicazione, immobiliare, ristorazione e finanza. E ora Turki ha deciso di fare base sul Titano nel vero senso della parola, quindi prendendo casa. E ha scelto una villa di quelle da stropicciarsi gli occhi, dotata di ogni comfort possibile e immaginabile. Ha battuto il territorio l’imprenditore saudita prima di scegliere la location di suo gusto. Ne ha vagliate altre, ma quella villa di Serravalle ha attirato la sua attenzione immediatamente. Immersa nel verde, con una grande piscina e al suo interno statue e quadri a cui Turki non ha voluto rinunciare. Senza badare troppo al prezzo, naturalmente. E la villa di Serravalle potrebbe essere solo il primo investimento immobiliare dell’imprenditore saudita. Infatti, dicono i ben informati, Turki starebbe continuando a battere il territorio, insieme ai suoi più stretti collaboratori, per acquistare altre ville dello stesso livello. Il primo contatto con la Repubblica, e nello specifico con l’ex numero uno di Banca Cis, Marino Grandoni, è avvenuto più di qualche mese fa. L’interesse che i sauditi hanno mostrato per l’istituto di credito sammarinese è stato subito forte. Tanto che l’operazione si è concretizzata in pochissimo tempo. Precisamente, la stretta di mano decisiva, è arrivata nei primi giorni di settembre. E ora Turki sta prendendo anche casa sul Titano.

Il Resto del Carlino

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here