A Mondaino una piantagione di canapa

0
73

“Mondaino perfetta per coltivare la canapa: aria pulita, sole e ottima terra. Peccato solo per i cinghiali”. CanapaHouse, prima azienda agricola di Riccione a produrre canapa industriale, dopo i primi raccolti sulle colline in riva al mare, ha deciso di ampliare la produzione e aumentare le varietà di canapa coltivate, sperimentando anche altri tipi di coltivazione. Uno degli appezzamenti di terreno più interessanti da questo punto di vista è quello nel Comune di Mondaino, qualche decina di chilometri dal mare, dunque, con un po’ più di altura rispetto agli altri lotti di terra già coltivati da CanapaHouse. Da quest’anno, quindi, hanno avviato la prima piantagione di canapa anche qui, scegliendo la varietà Eletta Campana.

“Siamo veramente soddisfatti di come sono cresciute le piante nella zona di Mondaino – spiega Alessandro Ciotti, grower di CanapaHouse – ma ce lo aspettavamo: il nostro terreno è volutamente rivolto a sud, quindi baciato dal sole tutto il giorno. L’aria è più pulita e fresca, ma c’è anche molto meno rischio di impollinazione da altri campi limitrofi, ricordo che la canapa ha un raggio di impollinazione di circa 10km. E oltre all’aspetto del terreno di Mondaino, l’aria e il resto, c’è un aspetto tecnico importante: l’altezza, per assicurare la fase della fioritura”. Nello specifico, infatti, la coltivazione di queste piante da fiore, permetterà di ottenere oli essenziali o estratti di CBD e altre proprietà organolettiche come CBG e CBN, oggi molto ricercate sul mercato per ottenere prodotti di qualità eccezionale, che CanapaHouse poi produce e distribuisce con il proprio marchio, o utilizza direttamente per le proprie ricette nello Shop&Kitchen di viale Ceccarini a Riccione.

Unico inconveniente, i cinghiali: “Purtroppo questa zona è abitata da branchi interi di cinghiali, che quando arrivano sui campi coltivati devastano tutto. A noi è capitato più di una notte, per cui abbiamo dovuto aumentare i controlli e la nostra presenza. Nessun problema, comunque, fa parte degli inconvenienti del mestiere. Di certo, quei cinghiali hanno assaggiato una canapa completamente naturale e di qualità molto alta, speriamo di poterla presto far degustare anche ai nostri clienti”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here