Assemblea ECF: vince il Comitato No Fusione, Pino Guidi presidente

0
55

San Marino. La rinnovata governance dell’Ente Cassa di Faetano è costituita per intero dal Comitato “No Fusione”. Comunicata, nel corso dell’Assemblea, la disdetta del rapporto di lavoro tra Domenico Lombardi e Banca di San Marino. Era emozionato, Giuseppe Guidi, quando ha appreso della nomina, con un consenso molto ampio: 183 preferenze, su 252 votanti. Sbaragliata la concorrenza degli altri due pretendenti alla Presidenza del CdA: Federico Bartoletti e Germano Bollini. I lavori dell’Assemblea si sono svolti in un clima tranquillo; non era scontato alla vigilia, viste le polemiche, anche aspre, che avevano caratterizzato gli ultimi mesi, dopo il ventilato progetto di aggregazione fra BSM e Carisp. Durante i lavori, poi, la comunicazione della disdetta del rapporto di lavoro tra l’ormai ex AD Domenico Lombardi e Banca di San Marino. Una risoluzione non consensuale che potrebbe rivelarsi molto onerosa; decisa venerdì – fa sapere Guidi – dal Vice presidente dell’Ente e dal nuovo CdA di BSM. Si volta pagina, insomma. E questo anche alla luce dei risultati della votazione degli altri 4 componenti del CdA. Ci metteremo al lavoro da subito, assicura Guidi, dialogando con il nuovo Presidente di BSM e il Consiglio di Amministrazione: “Vogliamo allargare la base sociale dell’Ente ed aumentare la capacità lavorativa e la massa critica con la Banca di San Marino. Ci confronteremo con le Istituzioni; vogliamo essere di supporto al sistema per favorire la crescita e lo sviluppo del credito”. Tutto ciò anche in vista del centenario della nascita della Cassa Rurale di Depositi e Prestiti di Faetano, che ricorrerà il prossimo anno.

Ecco la nota ufficiale diramata subito dopo la fine dei lavori dell’assemblea. I Soci dell’ Ente Cassa di Faetano si sono riuniti oggi presso il Centro Congressi Palace Hotel per deliberare su modifiche allo statuto e nominare i nuovi membri del consiglio di Amministrazione. Approvata la riduzione da 9 a 5 membri per il Cda, la figura del Sindaco Unico in sostituzione del Collegio Sindacale e nuove norme sulle incompatibilità.
Presidente: Giuseppe Guidi
Consiglio di Amministrazione; Pier Marino Bacciocchi, Guidi Joseph, Marino Maiani e Riccardo Mularoni.
I Soci dell’Ente Cassa di Faetano si sono riuniti in Assemblea presso il Palace Hotel nella mattinata di domenica 24 febbraio.
L’Assemblea è stata chiamata ad esprimersi su un corposo ordine del giorno che nei suoi dieci punti prevedeva proposte di modifica ad alcuni articoli dello Statuto e la nomina dei nuovi membri del Consiglio di Amministrazione.
Per quanto riguarda le modifiche alla Statuto i Soci hanno approvato:
la riduzione da 9 a 5 dei membri del Consiglio di Amministrazione;
l’istituzione della figura del Sindaco Unico in sostituzione del Collegio Sindacale;
nuove norme in materia di incompatibilità.
L’Assemblea è proseguita con la votazione dei punti relativi alla revoca del Consiglio di Amministrazione e la successiva nomina dei suoi nuovi membri indicando come nuovo Presidente Giuseppe Guidi e membri del Consiglio di Amministrazione Pier Marino Bacciocchi, Joseph Guidi, Marino Maiani e Riccardo Mularoni.
Il Consiglio ha espresso la volontà di portare avanti da subito un programma utile a tutto il Gruppo Banca di San Marino, nell’ottica di ottemperare al mandato dell’Ente Cassa di Faetano. Nei prossimi giorni verranno avviati incontri specifici con la governance del Gruppo BSM al fine di trovare convergenze sulle linee di sviluppo dell’istituto faetanese.
Seguiranno delle proposte per un proficuo coinvolgimento dei Soci dell’Ente Cassa Faeatano.
Il nuovo Consiglio di Amministrazione dell’Ente ringrazia sentitamente tutti i Soci per la numerosa presenza e la fiducia espressa.
Ente Cassa Faetano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here