Appalto per sede RTV: non è vero niente

0
22
Fattura Elettronica, semplice veloce ed economica

La notizia apparsa questa mattina sulla stampa, secondo la quale il Congresso di Stato, nella seduta di ieri 29 novembre 2016, avrebbe deliberato in merito all’emissione del bando pubblico per l’individuazione di un immobile o di un complesso immobiliare da destinare a nuova sede di San Marino RTV, è falsa e priva di ogni fondamento. Il Congresso di Stato, che svolge da settimane la sola ordinaria amministrazione, non ha preso in esame la pratica né ha deliberato nulla in merito.

Il Congresso di Stato pertanto precisa le ragioni per cui la notizia è decisamente fuorviante; ciò che risponde al vero è che è stato presentato un piano pluriennale degli investimenti, per gli anni 2015-17, relativi alle infrastrutture e alle opere pubbliche ritenute strategiche e prioritarie per lo sviluppo e l’ammodernamento del Paese ed è stata approvata l’emissione di un bando pubblico per l’individuazione di un immobile da adibire a nuova sede della San Marino RTV, nella volontà di dotarla di una edificio rispondente alle esigenze legate alla propria attività e rispondente ai criteri dettati dalle norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e in linea con le politiche di rilancio del comparto turistico del centro storico secondo le quali il Centro Congressi Kursaal deve tornare a essere luogo principalmente dedicato al turismo congressuale.

Al primo bando, dietro delibera del 10 maggio 2016 n.38, presentato dall’allora titolare della Segreteria di Stato al Territorio, hanno risposto sei diversi soggetti; nessuna delle proposte rispondeva ai requisiti richiesti pertanto il bando è andato nullo.

In seguito, il 22 agosto 2016, l’attuale Segreteria ad Interim, ha provveduto a sottoporre al Congresso di Stato l’esigenza di emettere un nuovo bando con la finalità di ampliare il ventaglio di proposte immobiliari verso edifici esistenti da riqualificare oppure aree edificabili secondo le indicazioni evidenziate dalla stessa Commissione, quindi veniva emesso il nuovo bando pubblico settembre 2016, che prevedeva la possibilità di presentare le domande fino alle ore 14.00 del giorno 27 ottobre 2016.

La scadenza temporale individuata rifletteva e riflette la precisa volontà politica di predisporre tutto quanto necessario affinché sia il nuovo Governo a valutare le proposte formulate dalla Commissione tecnica incaricata, così composta: Rappresentante Funzione Pubblica Avvocato Silvia Ricci, Rappresentante San Marino RTV Arch. Vincenzo Di Dato, Funzionario Contabilità di Stato Sig. Francesco Cappella, Ufficio Progettazione Ing. Vladimiro Selva ed il Dirigente dell’Avvocatura di Stato Avvocato Sabrina Bernardi che a ieri non aveva inoltrato gli esiti al Congresso di Stato.

Nessuna intenzione quindi di adottare decisioni di assegnazione del bando, nel periodo di ordinaria amministrazione, l’argomento non è stato affrontato nella seduta del Congresso di Stato di ieri. Si auspica dunque che la necessità di dotare l’emittente radio televisiva di Stato di una nuova e adeguata sede sotto tutti i profili della funzionalità e dell’efficienza, nonché della sicurezza di tutti gli operatori che vi lavorano, non diventi una questione puramente elettorale.

Pertanto il Congresso di Stato ribadisce che la notizia apparsa sugli organi d’informazione non corrisponde assolutamente alla verità, generando così solo disinformazione e strumentalizzazione politica, con il solo intento di ottenere un qualche risultato elettorale.

(Fonte: Congresso di Stato)

 

Fattura Elettronica, semplice veloce ed economica

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here