Blocco di cemento sul cofano del segretario di Stato al Territorio

0
31

San Marino. Un blocco di cemento di piccole dimensioni appoggiato su un tovagliolo e posizionato sul cofano della sua macchina è stato rinvenuto dal segretario di Stato al Territorio Augusto Michelotti venerdì sera.

Un gesto ancora da spiegare e che potrebbe essere letto come una minaccia, ma anche come una semplice goliardata, dal momento che il sasso era appoggiato su un fazzoletto di carta, come a non voler danneggiare l’auto. Sul posto è intervenuta la Gendarmeria.

L’auto era parcheggiata in via Paolo III, nelle vicinanze del carcere dei Cappuccini e sul sedile era stato lasciato in evidenza il tesserino del congresso di Stato.

“Non capisco se si tratti di uno scherzo o di un’intimidazione”, è il commento del Segretario di Stato a RTV che ha specificato di non aver mai ricevuto minacce nel periodo di incarico istituzionale, nemmeno negli ultimi anni di impegno politico.

Il sasso è stato rimosso dalla gendarmeria e non è stata sporta denuncia. Michelotti ha anticipato che prenderà “provvedimenti” nel caso un episodio del genere dovesse ripetersi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here