I titoli di banca CIS acquisiti da BCSM sotto la lente del Tribunale

0
57

San Marino. A sollevare il velo del dubbio era stata Democrazia in Movimento (Rete e MDSI) che oltre un mese fa aveva chiesto lumi, tramite lo strumento dell’interpellanza, sull’acquisto di titoli di una banca sammarinese da parte di Banca Centrale. Lo stesso capogruppo di Rete, Roberto Ciavatta, aveva sollecitato la risposta del governo nello scorso Consiglio di settembre. Adesso si viene a sapere, tramite San Marino RTV, che il Tribunale ha eseguito delle perquisizioni in Banca CIS e presso alcuno studi legali per approfondire i contorni dell’operazione relativa all’acquisizione di titoli da parte di Banca Centrale a garanzia di una conseguente erogazione di liquidità al Cis. Tra l’altro, DIM aveva chiesto se tra le motivazioni che avevano spinto Banca Centrale ad intervenire ci fosse anche quella di “sanare la situazione di qualche investitore”. Ma sull’operazione in questione ci sarebbe anche un esposto del collegio sindacale della stessa Banca Centrale ed una denuncia del vice direttore Daniele Bernardi, presentata dopo il licenziamento dell’ex direttore Lorenzo Savorellli. Si può intuire che le perquisizioni del giudice siano arrivate anche nella sede di Banca Centrale.

Forse, nei prossimi giorni, si avranno maggiori lumi su un’operazione che andrebbe a spiegare tutti gli intrecci tra Banca CIS, Banca Centrale e il Lussemburgo, denunciati ormai da mesi e magari anche maggiori chiarimenti sul ruolo che hanno giocato l’ex dg Lorenzo Savorelli e il presidente Grais nella politica bancaria condotta finora.

Non è la prima volta che il Tribunale intraprende un’azione sulla scorta di una notizia di reato prevenuta da fonte politica.

Un precedente famoso è quello della indimenticata vicenda dei lotti di Valdragone, quando il tribunale aprì il fascicolo dietro denunce politiche. Purtroppo, quella volta là, tutta la vicenda venne insabbiata con una sentenza di qualche centinaio di pagine che spiegava come la colpa fosse del danneggiato, il quale si era lasciato bellamente turlupinare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here