Un presidio sul Pianello a favore della legge sull’aborto

0
28
Fattura Elettronica, semplice veloce ed economica

San Marino. Un presidio sul Pianello, da novembre in poi, per chiedere al Consiglio di legiferare sulla libertà di scelta delle donne. Il volto del dissenso che un gruppo di cittadini esprimerà a breve sul progetto di legge di iniziativa popolare “Norme in materia di procreazione cosciente e responsabile”, presentato nel 2014 e fermo al palo dopo un primo confronto nel gennaio 2017, ha una connotazione politica che si consolida dopo le prime avvisaglie. L’intenzione palese è portare sul Pianello, in occasione del Consiglio Grande e Generale, il maggior numero di persone per dare un segnale forte. Quella politica non ha bisogno di dichiarazioni: sta nella linearità delle scelte di chi, in campagna elettorale, ci ha messo il programma, gli ideali e la faccia. Karen Pruccoli e Vanessa Muratori hanno preso ufficialmente le distanze rispettivamente da Civico 10 e SSD e chiedono il coraggio delle decisioni.  La situazione attualmente in vigore è da Medioevo, occorre il coraggio di cambiare, dicono le due rappresentanti del comitato presentatore in aperto dissenso con una maggioranza al cui interno ci sono frange troppo conservatrici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here