Messaggio di Saluto del Segretario Politico Gian Carlo Venturini al Congresso della CDU

0
49
TIM-SM-2021-Halloween-iPhone13

cNella giornata di oggi il Segretario Politico del Pdcs, Gian Carlo Venturini, ha preso parte al Congresso della CDU (l’Unione Cristiano-Democratica di Germania), portando il suo messaggio di saluto ai delegati e ai rappresentanti del partito riuniti in streaming. Un appuntamento importante, quello che si sta svolgendo in queste ore in Germania, e che porterà all’elezione del successore della presidente dimissionaria, Annegret Kramp-Karrenbauer. Tre i principali candidati: Friedrich Merz, Armin Laschet, Norbert Röttgen. Ma il Congresso rappresenta anche una tappa fondamentale in vista delle elezioni per la cancelleria. E’ la prima volta che un segretario politico del Pdcs viene invitato a prendere parte al Congresso della CDU, a testimonianza del profondo legame di amicizia tra la Democrazia Cristiana sammarinese e i partiti appartenenti all’area del Partito Popolare Europeo. Un legame che continua e si è rafforzato nel tempo grazie all’azione del Pdcs nello scenario europeo e grazie anche ai solidi rapporti intrattenuti da un lato con la CDU e dall’altro con la Fondazione Adenauer, insieme alla quale è stato avviato un percorso che porterà nei prossimi mesi alla nascita della scuola di formazione politica promossa dai Giovani Democratico Cristiani. Nel suo intervento, Venturini ha prima ricordato lo scenario pandemico che accomuna San Marino e la Germania così come tutti i paesi d’Europa, ribadendo l’importanza “dei valori democratici” per far fronte alle sfide dell’emergenza sanitaria, ma anche, conseguentemente, economica e sociale. Due gli aspetti fondamentali evidenziati dal segretario del Pdcs: la necessità di “sostenere la persona nel suo ambito famigliare e nella sua capacità di iniziativa e di impresa” e il percorso di integrazione europea portato avanti da San Marino attraverso l’accordo di associazione. “Un obiettivo ambizioso – ha detto Venturini – per il raggiungimento del quale sarà indispensabile il supporto della CDU e degli amici ed alleati della nostra famiglia politica, il PPE. Del resto è questa l’Europa, solidale ed inclusiva, quella che può aiutare tutti Paesi che la compongono ad affrontare con ottimismo e con coraggio le sfide ineludibili della sostenibilità economica e della sostenibilità ambientale”.