Calcio, Svizzera: Il Vaduz ferma al Cornaredo l’FC Lugano

0
59

Aspettando la ripresa del Campionato Sammarinese che dopo le decisioni della scorsa settimana della F.S.G.C. di comune accordo col governo, sembra sempre più vicina, e dopo il giro dei tamponi ai team del Titano, seguiamo ancora l’andamento della vicina Raiffeisen Superleague , massimo campionato svizzero di calcio dove per la 18^giornata è andato in scena allo Stadio Cornaredo di Lugano (Canton Ticino) il match tra i ticinesi dell’FC Lugano e il Fussball Club Vaduz , formazione del Liechtenstein allenata da Mario Frick , vecchia conoscenza del calcio italiano che ha militato in formazioni quali Arezzo, Verona , Ternana e Siena oltre ad aver disputato ben 126 presenze con la maglia della Nazionale del Principato incastonato tra Svizzera e Austria.

Inizio gara fulminante per la formazione ospite che gia al 2′ del primo tempo va in rete con Joël Schmied con un azione carambolesca scaturita con una rimessa laterale complice una disattenzione difensiva clamorosa per i bianco-neri.
Dopo un buon avvio di possesso palla al 23′ la reazione dei bianco-neri di Maurizio Jacobacci che da un ottimo affondo sulla fascia di Christopher Lungoyi scaturisce l’azione da gol con il pareggio del Lugano firmato da Alexander Gerndt.
Per la rimanenza della gara pochissime azioni da gol per entrambi le squadre nonostante un ottimo possesso di palla con un 67.4% a favore del Lugano con la formazione del Principato che riesce a chiudersi bene difensivamente e concedere ben poco , da segnalare l’espulsione dall’80’ di Sandi Lovrić peraltro gia ammonito che consegue un leggero sbilanciamento a favore del Vaduz.

Per il Lugano è il terzo pareggio nelle ultime 5 partite che contano peraltro 1 sconfitta e 1 vittoria che inchiodano i bianconeri al 4°posto in classifica con 25 punti, mentre per il Vaduz un punto che vale oro considerando il 10°posto in classifica a 12 punti a un solo punto di distacco dal Lucerna 9°Classificato.

Raiffeisen Super League, 18a giornata

FC Lugano-FC Vaduz 1-1 (1-1)

Reti – 2′ Joël Schmied 0-1, 23′ Alexander Gerndt 1-1.

Ammoniti – 34′ Sandi Lovrić, 35′ Denis Simani, 45′ Jonathan Sabbatini, 80′ Sandi Lovrić.

Espulso – 80′ Sandi Lovrić.

FC Lugano (4-3-3) – Noam Baumann; Numa Lavanchy, Ákos Kecskés, Fabio Daprelà, Mickaël Facchinetti; Jonathan Sabbatini (84′ Olivier Custodio), Miroslav Čovilo, Sandi Lovrić; Christopher Lungoyi (46′ Mattia Bottani), Asumah Abubakar, Alexander Gerndt (61′ Joaquín Ardaiz). Allenatore: Maurizio Jacobacci [a disposizione: Lucio Soldini, Ádrian Guerrero, Mārcis Ošs, Roman Macek].

FC Vaduz (3-5-1-1) – Benjamin Büchel; Joël Schmied, Yannick Schmid, Denis Simani; Pius Dorn, Gabriel Lüchinger (57′ Boris Prokopić), Milan Gajić, Cédric Gasser, Linus Obexer; Matteo Di Giusto (57′ Tunahan Çiçek); Manuel Sutter (68′ Mohamed Coulibaly). Allenatore: Mario Frick [a disposizione: Justin Ospelt, Dejan Đokić, Nico Hug, Yago Gomes].

Arbitro – Luca Cibelli / Assistenti – Jean-Yves Wicht e Christopher Chaillet / Quarto ufficiale – Vladimir Ovcharov / VAR – Sascha Kever / AVAR – Sven Wolfensberger.

Axel Paderni