Olimpiadi di Pechino: Torsani fuori nella prima manche dello slalom speciale

0
83

Dopo il positivo esordio di lunedì in gigante Anna Torsani è tornata in pista questa notte per lo slalom speciale alle Olimpiadi di Pechino. L’obiettivo era quello di centrare l’accesso alla seconda manche, come due giorni fa, ma questa volta l’atleta sammarinese non è riuscita nel suo intento. L’approccio alla gara è stato buono e la biancazzurra stava sciando decisamente bene, ma arrivata nel piano ha inforcato e ha dovuto dire addio alla seconda manche.

“Mi è dispiaciuto non essere riuscita a portare a termine lo slalom – racconta -. Avrei voluto ripetere la prestazione di lunedì, ma ero consapevole delle maggiori incognite che presentava la gara di oggi. La stanchezza si è fatta sentire e anche il ginocchio ne ha un po’ risentito. Ieri avevo parecchio dolore, che ho cercato di attenuare con fisioterapia e antinfiammatori. Ho cercato di dare comunque il 100 per cento. Sono soddisfatta della mia partecipazione alle Olimpiadi e del percorso che ho fatto per arrivare fino a qui. La gara e le emozioni che ho vissuto in questi giorni me le ricorderò per tutta la vita”.

Un pensiero va alle prossime Olimpiadi, che si terranno praticamente in casa.
“È un pensiero che ho fatto – dice -, non lo nascondo, ma devo ragionare stagione per stagione. Gli ultimi anni, a causa degli infortuni, sono stati mentalmente e fisicamente difficili. Devo valutare come risponderà il ginocchio. Intanto penso ai Mondiali del prossimo anno, che sono il prossimo obiettivo”.