Al via la ricognizione dei beni pubblici

La Segreteria Finanze ha chiesto l’elenco aggiornato di tutte le proprietà immobiliari dello Stato e delle loro eventuali locazioni

Al via la ricognizione dei beni pubblici

Patrimoniale: non ci sarà un’edizione 2019
Stanziati 40 mila euro per una consulenza chiesta dalle Finanze
Segreteria Finanze: vi spieghiamo la patrimoniale

San Marino. Partita la ricognizione dei contratti di locazione e del patrimonio immobiliare dello Stato. Il Segretario alle finanze ha chiesto agli enti e alle aziende autonome del settore pubblico allargato, ma anche alle società partecipate dallo Stato, di trasmettere l’elenco aggiornato di tutti i contratti di affitto in essere – con tanto di importo del canone, costi dei servizi, metratura e durata del contratto –  e degli edifici di proprietà pubblica indicando se siano occupati e da chi. Celli chiede anche l’elenco dei terreni di proprietà dello Stato indicando superficie, ubicazione, destinazione urbanistica e, se oggetto di locazione, da chi e se il locatario risulti in regola con il pagamento del canone.

(Fonte: San Marino RTV)

COMMENTA L' ARTICOLO