Grande successo per lo spettacolo “Pigmalione” della Compagnia Eco di Fondo

0
61

Definirlo uno spettacolo dal grande impatto emotivo è sicuramente sminuirlo un po’ il PIGMALIONE della COMPAGNIA ECO DI FONDO che il Teatro Titano di San Marino ci ha offerto ieri sera; un’opera dall’impeccabile tessitura teatrale per la quale è più che mai appropriato citare Bertolt Brecht “Solo ammaestrati dalla realtà potremo cambiare la realtà.” “Solo la violenza può servire dove regna la violenza, e solo uomini, dove ci sono uomini, possono dare aiuto.” TEREZIN è il palcoscenico dove il grottesco ha il sapore crudele del più efferato inganno NAZISTA “qui il TERZO REICH commissiona ad un regista Ebreo deportato in nello stesso campo di sterminio un documentario sul ghetto modello dove tutto è scena e finzione salvo la morte . La pieces teatrale ispirata all’opera appunto di Kurt Gerron il regista ebreo deportato nel campo di concentramento di Theresienstadt che è campo di deportazione di intellettuali ebrei, artisti, pittori, scrittori e musicisti, la cui scomparsa desterebbe troppi sospetti, ma che In realtà è un luogo di smistamento per i campi di sterminio di  Treblinka e Auschwitz , dove anche Gerron troverà la morte. Su questa traccia GIACOMO FERRAÚ regista e primo attore ha dato vita a uno spettacolo da brivido, reggendo uno splendido equilibrio scenico per 1,20 minuti di un monologo che lascia esterrefatti per una mimica e una recitazione che guarda ad un teatro oramai non più facile da trovare . Ci piacerà seguirla ancora la Compagnia ECO DI FONDO nelle sua nuove produzione che l’occhio attento dei nostri ISTITUTI CULTURALI sapranno di certo ri programmare.

di Paolo Bandini Callegari