La mostra di Kobra apre le celebrazioni per i 40 anni di Relazioni Ufficiali con il Brasile

0
16

Si è aperto oggi il programma di eventi organizzati dalla Repubblica di San Marino per celebrare il 40° anniversario delle Relazioni Ufficiali con il Brasile. Al centro delle iniziative, patrocinate dalla Segreterie di Stato per gli Affari Esteri, per il Turismo e per la Cultura, la presenza in territorio del celebre artista KOBRA che è stato presentato oggi dal Segretario di Stato Federico Pedini Amati agli Eccellentissimi Capitani Reggenti in Udienza, alla presenza del Segretario di Stato per la Cultura Andrea Belluzzi e che dal 28 marzo al 3 settembre esporrà alcune delle sue opere presso la sala al piano terra della sede della Segreteria di Stato per il Turismo.
“Kobra è un ostinato ricercatore di immagini storiche che rivisita e imprime su pareti gigantesche -ha spiegato Pedini Amati nel suo intervento- grazie al sapiente uso del colore e ad uno stile impattante, efficace ed estremamente rafforzativo di ciò che rappresenta. Non solo storia, nelle sue opere solleva tematiche legate all’ecologia, al rispetto dei diritti umani e delle diversità. La sua sensibilità per i temi sociali è palpabile”. Al termine dell’Udienza il conferimento a Kobra dell’Onorifenza di Commendatore dell’Ordine Equestre di Sant’Agata. Il taglio del nastro della mostra è stato il secondo appuntamento in programma oggi. All’interno della sala esposizione Kobra ha presentato il pannello che ha voluto realizzare per l’occasione: due mani che rappresentano i due Paesi dalle quali partono colombe portatrici di pace. Un dipinto che San Marino avrà l’onore e il piacere di conservare nei propri musei e che, potrebbe diventare presto, come accaduto in occasione del suo primo progetto, un francobollo. Questa sera alle 21 la proiezione del docufilm “Kobra – Self Portrait” al Cinema Concordia (Borgo Maggiore) alla presenza dell’artista.