Domani Motus Liberi: incontro con Libera, Ps e PSD

0
45

Nella giornata di martedì 7 maggio abbiamo incontrato Libera, PS e PSD, per un confronto sereno sui temi ritenuti prioritari in relazione al futuro della Repubblica.

Era senz’altro opportuno incontrarsi in questa fase, in quanto riteniamo doveroso procedere con il nostro percorso di condivisione e confronto sui temi con tutte le forze politiche ora che abbiamo depositato il Programma di Governo, frutto e risultato del lavoro del Partito dopo aver incontrato cittadini, sindacati e categorie economiche.

Tale percorso vuole significare per noi la possibilità di avvicinarci alla tornata elettorale comprendendo seriamente quali e quanti punti del nostro pensiero siano veramente condivisi e quali no, rimanendo aperti alle idee di tutti prima di tirare le somme definitive. La disponibilità a “fare”, “costruire”, “migliorare”, “potenziare”, “sviluppare” è ciò che cerchiamo, alleati di soluzioni e non di problemi quello che desideriamo.

In merito all’incontro, non possiamo che essere contenti rispetto alla condivisione di un tipo di approccio per noi fondamentale quale il voler garantire una base forte, costituita da un futuro economico roseo per il Paese, su cui poggiare politiche sociali vere, necessarie per tutti i cittadini sammarinesi.
Il Progetto Paese, la transizione digitale ed energetica, fulcri della nostra azione passata, presente e futura, hanno visto quindi l’interessamento di tutte le forze al tavolo verso le quali abbiamo potuto portare, con grande piacere, un approfondimento su aspetti di digitalizzazione su cui crediamo fermamente.

Allo stesso modo abbiamo apprezzato la convergenza sulla necessità di intervenire con urgenza riguardo al sistema sanitario, laddove viene vista con interesse la collaborazione pubblico – privato.
Riguardo all’accordo di associazione con l’Unione Europea, nel rispetto delle posizioni più o meno convinte, tutte le forze concordano sulla ragionevole opportunità di comprendere quali siano le implicazioni concrete che deriverebbero dalla ratifica, a fronte della sempre più necessaria sburocratizzazione del sistema.

Continueremo quindi con interesse, anche nei prossimi giorni, il confronto allargato volto a trovare sinergie per migliorare il nostro Paese: unico obiettivo che riteniamo dovrebbe essere di interesse per tutte le forze politiche della nostra Repubblica.