Sabato 30 ottobre al Parco Ausa di Dogana la recita del mantra OM

0
21

Riceviamo e pubblichiamo da Progetto Om San Marino:

Anche a San Marino un gruppo di persone sta partecipando al progetto che prevede la recita dell’OM. Questo progetto è nato in Italia da Marina Tonini, e nel giro di pochi giorni ha raggiunto una diffusione mondiale, tra cui Stati Uniti, Australia e molti altri paesi dei 5 continenti, dove si sono creati numerosi gruppi.

Migliaia di persone si sono incontrate in questo mese in piazze, parchi, spiagge e altri luoghi, recitando per 20 minuti questo bellissimo mantra.

Aum, più semplicemente conosciuto e scritto con la sillaba OM, è un mantra della tradizione indo-vedica, e si ritiene incarni il “suono originario della creazione dell’Universo”. I promotori hanno l’intento di “armonizzare e innalzare la vibrazione del pianeta terra, per unire ed emanare sentimenti di amore, pace ed equilibrio tra le forze sottili, e per superare ogni disequilibrio che vive attualmente l’umanità e lo stesso pianeta, con tutte le conseguenze che questo a sua volta può generare, poiché tutto è collegato.”

Sabato 30 ottobre alle 15.00 è in programma il prossimo appuntamento mondiale; in questa occasione il Progetto OM San Marino si incontra al parco Ausa di Dogana, nei pressi della scuola elementare, a partire dalle ore 14.30, per prepararsi con un po’ di anticipo. Chiunque è interessato può unirsi al gruppo, partecipando alla recita corale del mantra. La proposta suggerisce di indossare capi colorati e bianchi, anche questo per rafforzare “l’intento di emanare luce e gioia”. Una esperienza, testimoniano i partecipanti, “che crea momenti preziosi nelle proprie memorie ed un profondo senso di unione e cooperazione.”

L’appello del Progetto OM San Marino è quello di “unirsi tutti nella sorellanza e fratellanza intonando il mantra, che simboleggia la vibrazione sacra universale, nello stesso momento in tutto il mondo.”

Per informazioni, è possibile consultare la pagina “Progetto OM San Marino” su Istagram.