Il futuro dell’insegnamento del Design in un convegno internazionale ospitato dall’Università di San Marino

Il 16 e 17 gennaio sul Titano figure da USA, Emirati Arabi e non solo, in collaborazione con l’Ateneo di Bologna

0
102

Accademici ed esperti da realtà come il Politecnico di Milano, il Dubai Institute of Design and Innovation e la School of Art & Design della University of Illinois di Urbana Champaign saranno protagonisti di “Updating values”, un convegno internazionale curato all’Ateneo di Bologna insieme all’Università degli Studi della Repubblica di San Marino e in programma sul Titano il 16 e 17 gennaio al Centro Congressi Kursaal.

L’iniziativa, per la quale è atteso un pubblico di circa 180 persone, rappresenta un’occasione per esplorare programmi contemporanei, direzioni emergenti e sfide future in materia di educazione nell’ambito del Design, mettendo al centro del confronto esperienze, casi di studio e progetti. Rivolto principalmente a studenti, educatori, ricercatori, professionisti e rappresentanti delle imprese, il convegno rappresenta il secondo appuntamento di un progetto di ricerca accademica promosso dall’Università di Bologna per analizzare le dinamiche e trasformazioni in corso in questo ambito, sotto al titolo “FutureDesignEd Symposium – Innovation in Design Education, Innovation in Education by Design”.

Fra i principali relatori compaiono Alice Twemlow, docente della Royal Academy of Art, The Hauge (KABK), in Olanda, nonché autrice di libri di riferimento come “What is graphic design for?”, e Piero Formica, docente di Economia della Conoscenza e ricercatore dell’Ateneo irlandese Maynooth University, premiato nel 2017 con l’Innovation Luminary Award dall’Open Innovation Strategy and Policy Group dell’Unione Europea.

Il 16 e 17 gennaio sul Titano figure da USA, Emirati Arabi e non solo, in collaborazione con l’Ateneo di Bologna

Accademici ed esperti da realtà come il Politecnico di Milano, il Dubai Institute of Design and Innovation e la School of Art & Design della University of Illinois di Urbana Champaign saranno protagonisti di “Updating values”, un convegno internazionale curato all’Ateneo di Bologna insieme all’Università degli Studi della Repubblica di San Marino e in programma sul Titano il 16 e 17 gennaio al Centro Congressi Kursaal.

L’iniziativa, per la quale è atteso un pubblico di circa 180 persone, rappresenta un’occasione per esplorare programmi contemporanei, direzioni emergenti e sfide future in materia di educazione nell’ambito del Design, mettendo al centro del confronto esperienze, casi di studio e progetti. Rivolto principalmente a studenti, educatori, ricercatori, professionisti e rappresentanti delle imprese, il convegno rappresenta il secondo appuntamento di un progetto di ricerca accademica promosso dall’Università di Bologna per analizzare le dinamiche e trasformazioni in corso in questo ambito, sotto al titolo “FutureDesignEd Symposium – Innovation in Design Education, Innovation in Education by Design”.

Fra i principali relatori compaiono Alice Twemlow, docente della Royal Academy of Art, The Hauge (KABK), in Olanda, nonché autrice di libri di riferimento come “What is graphic design for?”, e Piero Formica, docente di Economia della Conoscenza e ricercatore dell’Ateneo irlandese Maynooth University, premiato nel 2017 con l’Innovation Luminary Award dall’Open Innovation Strategy and Policy Group dell’Unione Europea.

cs UNIRSM

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here