La Segreteria di Stato per il Turismo ha presentato il Tourism Marketing & Development Plan

0
29

Presentato oggi il Tourism Marketing & Development Plan, documento che pianifica la strategia in ambito turistico della Repubblica di San Marino realizzato dalla Segreteria di Stato per il Turismo con la collaborazione e il coinvolgimento di numerosi soggetti interessati e con la consulenza preziosa del Dott. Massimo Feruzzi (JFC). A Teatro Titano, presenti autorità e stakeholder locali e internazionali: il Presidente di European Travel Commission Miguel Sanz, l’Assessore al Turismo della Regione Emilia Romagna Andrea Corsini, il Direttore dell’Ufficio del Turismo della Regione Marche Paola Marchegiani. Collegata dalla sede di Madrid il Direttore Europa di UN Tourism Alessandra Priante.

Il Tourism Marketing & Development Plan è un documento che intende garantire sviluppo economico alla “Destinazione San Marino”. Un documento di indirizzo, che segna con chiarezza il percorso da seguire per raggiungere i più importanti risultati, indicazioni che rappresentano le basi per la gestione operativa di uno dei settori sui quali si basa l’economia del Paese.

“Sono gli organismi internazionali -ha spiegato il Segretario di Stato Federico Pedini Amati- il Fondo Monetario Internazionale in primis, ad aver riconosciuto nelle loro ispezioni la crescita del nostro turismo definendolo trainante per l’economia del Paese e per la ripartenza post emergenza sanitaria e noi, proprio perché siamo consci del valore del turismo e dell’indotto che genera per il nostro Paese abbiamo ritenuto determinante stendere un Piano funzionale ad elevare la riflessione e cambiare l’approccio all’economia del turismo”.

Il Tourism Marketing & Development Plan è stato sviluppato ascoltando una molteplicità di soggetti, tutte le Segreterie di Stato e gli enti pubblici, le associazioni di categoria e tutti quegli stakeholder che hanno permesso di basare il progetto sulla conoscenza del mercato, quindi da tutte quelle persone che fanno del turismo il proprio mestiere o che di turismo si interessano in virtù dei loro incarichi.
Il documento indica con chiarezza verso quale clientela ci si vuole indirizzare, in quanto ogni intervento proposto risponde a precise esigenze di incremento della qualità dei servizi offerti e, di conseguenza, ad innalzare il percepito della Destinazione San Marino, andando così a colpire l’interesse di specifici target. Nel concreto all’interno del documento saranno presenti dati e analisi sulle diverse tipologie di turismo, ricerche, strategie d’azione, informazioni oggettive sugli asset, attenzione all’impegno locale e progetti per l’internazionalizzazione, studi economici e di settore, indicazioni strategiche e analisi di mercato, tutto nell’ottica di uno sviluppo sostenibile.

“Continuo a pensare -ha detto Pedini Amati nel suo intervento di saluto davanti agli Eccellentissimi Capitani Reggenti che ha preceduto l’evento di oggi- che il turismo sia strumento della public-diplomacy, una diplomazia aperta e di comune valore, strumento per trasmettere peculiarità positive del nostro territorio, biglietto da visita, manifesto e soprattutto strategico settore economico”.