L’incanto del Montefeltro: cultura e sviluppo economico

0
95

Il sindaco Zanchini e la sua vice, l’assessore alla cultura Elena Vannoni, fatti gli onori di casa, illustrano il progetto “L’incanto del Montefeltro” che vede coinvolte le oltre trenta amministrazioni comunali comprese tra Rimini e Urbino. «Un progetto – interviene il Segretario di Stato Giuseppe Maria Morganti – che si propone di superare i confini tra Stati, Regioni e Comuni, per promuovere l’identità storica e culturale del Montefeltro quale motore di uno sviluppo economico e di iniziative imprenditoriali di qualità, a beneficio di tutto il territorio». L’assessore al turismo di Pennabilli, Virpi Virta, sottolinea che il Montefeltro ha tutte le carte in regola per presentarsi a un turismo internazionale, di fascia medio-alta, interessato a esperienze che abbinino cultura, paesaggio e qualità. Conferma questo punto di vista il Maestro Ubaldo Fabbri che porta l’esperienza di Voci del Montefeltro, accademia lirica che ogni anno accoglie decine di studenti americani e di altri Paesi.

lincanto-del-montefeltro-identita-culturale-e-sviluppo-economico-22-10-2016 Il vice-sindaco di Urbino, Roberto Cioppi, si sofferma sull’importanza del convegno di sabato quale punto di partenza per lanciare con il progetto L’incanto del Montefeltro un nuova stagione di politiche di sviluppo locale, incentrate sugli “innovatori del territorio”, nuove imprenditorialità che mettano in gioco conoscenza e ricchezze del territorio. In quest’ambito il sindaco di Casteldelci, Luigi Cappella, si sofferma sul ruolo dei servizi eco sistemici, ovvero di quelle attività economiche che concorrono alla salvaguardia dell’ambiente e all’integrità del territorio. Termina Giampiero Bianchi, creatore di Otium del Montefeltro, con una riflessione sulla comunicazione del territorio come variabile strategica.

Appuntamento sabato 22, ore 9.30, sala Montelupo di Domagnano (RSM).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here