Covid-19: quarantena per cinque scuole a Rimini e Riccione

0
81
Promuovi il tuo sito

L’Ausl comunica che a seguito di attività di contact tracing l’Igiene Pubblica di Rimini ha individuato casi di positività in studenti e in personale scolastico in cinque scuole della Provincia di Rimini, per le quali sono stati attivati provvedimenti di isolamento domiciliare, sebbene, a seguito dei sopralluoghi effettuati, sia emerso che in tutte le scuole sono rigorosamente rispettati i protocolli mirati ad evitare i contagi da Covid 19.

Si tratta di classi di una scuola elementare di Rimini, due scuole medie di Rimini e Riccione e due istituti di scuola superiore (Karis e Marco Polo) e gli isolamenti sono stati previsti per gli alunni e gli allievi e per il relativo personale scolastico, delle classi frequentate dai ragazzi positivi, in quanto questi ultimi presentano sintomi.

Per l’esattezza, tutte le classi eccetto la quinta del liceo scientifico Karis domani dovranno restare a casa. L’istiuto paritario “George Lemaître” ha comunicato infatti ai genitori che a seguito del riscontro di quattro positività per SARS COV-2, fra cui quella di un docente, “è stato stabilito di sospendere le attività didattiche delle classi I, II, IlI e IV fino ad esito del tampone di controllo” che sarà effettuato lunedì pomeriggio.

La direzione dell’istituto sottolinea che “il sopralluogo effettuato presso la scuola ha evidenziato la corretta applicazione delle misure anticovid previste e questo provvedimento è ritenuto necessario a causa della presenza di più casi confermati collegati al plesso scolastico. La raccomandazione fatta a tutti di evitare la partecipazione ad attività aggregative extrascolastiche e contatti con persone anziane o fragili in attesa dell’esito del tampone, vale particolarmente per i ragazzi, docenti e collaboratori delle classi in indirizzo. È estremamente importante che tutti effettuino il tampone di controllo programmato in data di domani, per valutare una adeguata valutazione del rischio e l’individuazione delle misure di controllo più congrue ed efficaci. La mancata effettuazione del tampone comporterà una quarantena precauzionale di 14 giorni dall’uitimo contatto con il caso confermato. I tamponi verranno ripetuti tra 7-10 giorni”.

I controlli riguarderanno non solo lo scientifico, ma anche tutti gli alunni e il personale scolastico Karis delle medie, liceo linguistico e liceo classico che hanno tutti sede a Rimini nell’ex colonia Comasca di via Viale Regina Elena 114. Su indicazione delle auturità sanitarie, “si ritiene opportuno proporre l’effettuazione di tamponi a tutti gli alunni, docenti e personale collaboratore scolastico del plesso, al fine di valutare la possibile trasmissione dell’infezione all’interno della scuola, a tutela della stessa collettività scolastica e di tutte le farniglie coinvolte. I tamponi saranno effettuati lunedì 5/10/2020 a partire dalle ore 14:30 presso la sede della scuola per le MEDIE (classi CLASSICO e il LICEO LINGUISTICO. Alunni e docenti del LICEO SCIENTIFICO si recheranno direttamente in macchina al punto prelievi drive-through allestito presso il vecchio pronto soccorso di Rimini lunedi 5/10/2020 tra le ore 13:30 e le ore 18:00. Si richiede la collaborazione della scuola per lo scaglionamento degli accessi ad entrambe le sedi, prevedendo una persona ogni 3 minuti”.

La raccomandazione rivolta a tutti è “l’utilizzo costante della mascherina a scuola, il rispetto delle misure di sicurezza anticovid-19, un attento monitoraggio della presenza di febbre o altri sintomi e un pronto autoisolamento in caso di comparsa di sintomatologia. In un’ottica di estrema cautela, in attesa dell’esito dei tamponi si consiglia di evitare la partecipazione ad attività aggregative extrascolastiche e contatti con persone anziane o fragili. Inoltre vanno comunicate immediamente al Dipartimento di Sanità Pubblica “eventuali assenze per malattia di alunni o del personale docente e non docente nei prossimi 14 giorni”.

Intanto, all’ITIS “Da Vinci-Belluzzi” di Rimini il tampone effettuato su di un alunno di prima è risultato negativo e domani tutta la classe potrà rientrare a scuola. Ma domani riprenderanno le lezioni anche della classe quinta dove invece era stata riscontrata una positività. La dirigente Sabina Fortunati ha infatti comunicato il “termine dell’isolamento fiduciario” dal momento che i tamponi effettuati il 2 ottobre sono risultati negativi. Venerdì 9 ottobre è però previsto “un secondo tampone per gli alunni e, a seguire, per i docenti della classe”.

Fonte Chiamamicitta.it  4 ottobre 2020

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here