Emergenza corona virus, la CSU ha chiesto un incontro urgente a Governo e Protezione Civile

Per affrontare sia la situazione generale, che i delicati e complessi risvolti che riguardano il mondo del lavoro. La CSU pronta a fornire il proprio contributo per fronteggiare la situazione

0
41

RSM 24 febbraio 2020 – Un incontro urgente per affrontare la emergenza che si è determinata a seguito della diffusione del corona virus in alcune aree della vicina Italia, è quanto nella mattinata di oggi i Segretari Generali CSU hanno chiesto ai Segretari di Stato per la Sanità e per il Territorio, nonché all’intero Congresso di Stato e al responsabile della Protezione Civile sammarinese.

“Un incontro – si legge nella missiva di Giuliano Tamagnini e Gianluca Montanari – per affrontare sia la situazione generale, anche alla luce delle ordinanze fin qui emesse, che nello specifico i delicati e complessi risvolti che riguardano il mondo del lavoro, al fine di assumere decisioni che consentano di tutelare al massimo la popolazione dal virus, ma che al contempo non arrivino a determinare un blocco immotivato e generalizzato delle attività produttive e lavorative.”

“In generale – prosegue la lettera CSU – a nostro avviso è importante assumere comportamenti razionali e finalizzati alla più efficace tutela dei cittadini, evitando comunque il diffondersi di un clima di panico che non porterebbe nessun effetto positivo. Naturalmente, confermiamo la nostra piena disponibilità a fornire il nostro contributo per contribuire ad affrontare al meglio questa grave e preoccupante emergenza sanitaria.”

Al momento la CSU resta dunque in attesa di una risposta alla sua richiesta di incontro.

Centrale Sindacale Unitaria

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here