Auto ecologiche per la PA e dentro il centro storico

0
20

San Marino. C’è l’ISS, il Natale delle meraviglie, il PRG, i danni alla Guaita, le nomine per il Comitato Esecutivo ISS, la chiusura della funivia e le scelte per la mobilità sostenibile nel carnet di lavoro della prima riunione dell’anno del Congresso di Stato.

Franco Santi, Segretario di Stato all’ISS difende in prima battuta la scelta di Andrea Gualtieri alla Direzione Generale.

“Era un impegno preso: dare seguito immediato alle sostituzioni all’interno del Comitato Esecutivo. In particolare, per quanto concerne Bianca Caruso” esordisce. Poi spiega che i criteri base su cui si è innescata la scelta sono la sammarinesità e l’esperienza professionale maturata in questi anni dal dottor Gualtieri come Direttore dell’Authority Sanitaria.

Riguardo all’incarico di Direttore Sanitario e Direttore Amministrativo, entrambi vacanti, si procederà con un bando pubblico che fisserà scadenza e requisiti. Il percorso sarà formalizzato a breve. Nel frattempo, il Segretario Santi ringrazia pubblicamente i dottori Manzaroli e Francini per avere accettato di prolungare fino al 31 gennaio la loro permanenza nei rispettivi ruoli e non creare un vuoto amministrativo e di gestione che potrebbe provocare problemi.

Quindi annuncia che la sede ufficiale della Segreteria di Stato ISS, da mercoledì sarà nel Palazzo del Turismo, in Città.

Nella sua duplice veste di Segretario di Stato al Territorio e al Turismo, Augusto Michelotti, stila un bilancio più che positivo del Natale delle Meraviglie. “Siamo saliti su un treno in corsa e l’abbiamo portato a compimento. È stato un grande successo e lo diciamo volentieri, anche se non è merito nostro.”

Sottolinea che, diversamente da quanto avveniva in passato, quando i nuovi Segretari spesso distruggevano quello che avevano fatto i precedenti, lui preferisce un subentro progressivo. Ovvero, non buttare quello che già c’è e introdurre passo passo le novità. “Tutto questo – precisa – anche se l’insediamento non è stato facile. Quindi siamo un po’ indietro con i tempi, ma non per colpa mia.”

Sul Territorio annuncia che proseguirà con la scelta a suo tempo effettuata per lo Studio Boeri, a cui era stato affidato l’incarico di predisporre un nuovo PRG. L’incontro ufficiale ci sarà la prossima settimana. Nel frattempo, la Segreteria sta prendendo contatto con tutti i tecnici del Dipartimento.

Il Segretario alle Finanze Simone Celli relaziona invece sul servizio funivia, che rimarrà sospeso fino al 21 aprile prossimo per la revisione ventennale. Un’operazione imponente, che costerà un milione e 900 mila euro. Riguardo ai disagi che questo comporterà per l’afflusso turistico dell’incipiente primavera, annuncia che – in accordo con USC – verrà predisposto un servizio navetta per le domeniche di marzo e per il lungo weekend pasquale.

Marco Podeschi, Segretario di Stato alla Pubblica Istruzione, Informazione e rapporti con l’AASS, informa che i danni alla Prima Torre, a seguito della tempesta del 5 gennaio scorso, sono piuttosto ingenti. È saltato completamente l’impianto elettrico, alcuni muri sono anneriti. Per questo la struttura è stata chiusa, ma si procederà quanto prima per la sua riapertura. La stessa tempesta ha causato danni anche al Museo San Francesco, che però rimane aperto.

Chiude con una decisione importante in tema di sostenibilità ambientale. “Il Congresso di Stato – spiega – ha dato indicazione affinché tutte le macchine che dovranno essere comprate da quest’anno in poi per i dipartimenti, gli uffici pubblici del settore allargato e gli enti partecipati, dovranno essere elettriche, ibride o a idrogeno”. Naturalmente, si dovrà provvedere a distribuire sul territorio le colonnine per la ricarica.

Intanto, per cominciare a dare il buon esempio, tutto il Congresso di Stato e rispettivi staff lasciano la macchina fuori delle mura e vanno a lavorare a piedi.

a.ve.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here