Ecco cosa c’è nella finanziaria per il 2019

0
36
Fattura Elettronica, semplice veloce ed economica

San Marino. Il bilancio del pareggio costa al Governo lo strappo con opposizioni e sindacati. Tra gli articoli più contestati quelli sul sistema previdenziale. In attesa della riforma, lo Stato non erogherà per l’esercizio 2019 il contributo al fondo pensioni e restituirà 19 milioni in dieci anni senza interessi. Si agisce anche sulla leva fiscale: la quota non tassabile delle pensioni passa dal 20% per tutti a percentuali a scaglioni in base all’ammontare dei redditi da pensione, fino al 7% per quelli più alti. Riguardo ai tagli nella pa, governo e sindacati hanno tre mesi per trovare l’accordo al tavolo del rinnovo contrattuale. Il Governo punta ad un risparmio della spesa pubblica non inferiore ai 2 milioni e 600 mila. Stralciata la parte su straordinari e festività per personale Iss e corpi militari.
Capitolo partecipate, si demanda ai cda la riduzione di costi, consulenze e stipendi. Si punta ad una riduzione di almeno il 20% delle spese generali.
Riscritto l’articolo per il rientro dei capitali: si demanda a decreto delegato, previo confronto con forze sociali, economiche e politiche, per interventi che incentivino il consolidamento della liquidità delle banche, l’investimento dei capitali in territorio e favoriscano l’emersione volontaria dei patrimoni non dichiarati. La lotta all’evasione fiscale si traduce nel potenziamento degli accertamenti fiscali, tramite banche dati e incrocio di informazioni. Fari puntati sull’ufficio tributario a cui si chiede un cambio culturale ed operativo. E’ prevista formazione per l’utilizzo di nuovi applicativi. Si inaspriscono le pene per la dichiarazione infedele. Fronte banche, ritirato il contestato emendamento del Governo sul comitato strategico, si rimanda ad un provvedimento normativo più completo. Accolto poi l’emendamento del Pdcs per concedere 5 anni agli istituti che dopo l’Aqr necessiteranno di ricapitalizzazioni. Per risparmiare in affitti, lo Stato potrà impiegare 5 milioni per l’acquisto di immobili per la sede di università, San Marino Innovation, Ente per l’Aviazione, Agenzia per lo sviluppo. Tra le novità anche l’apertura del mercato immobiliare per strutture già costruite e risoluzione anticipata della convenzione con Sinpar per la gestione dei parcheggi. (Fonte: San Marino RTV)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here