Il Segretario di Stato per l’Industria Fabio Righi firma l’Accordo di Cooperazione con l’Organizzazione Europea dei Brevetti

0
71
Fattura Elettronica, semplice veloce ed economica

Riceviamo e pubblichiamo da
Congresso di Stato Repubblica di San Marino:

Il Segretario di Stato per l’Industria, l’Artigianato e il Commercio, la Ricerca Tecnologica, la Semplificazione Normativa della Repubblica di San Marino, Fabio Righi e il Presidente dell’Organizzazione Europea dei Brevetti (EPO) António Campinos hanno sottoscritto un Accordo di cooperazione fra l’Organizzazione Europea dei Brevetti e l’Ufficio di Stato Brevetti e Marchi, che rimarrà in vigore fino al 2023.

La Repubblica di San Marino è membro delle OrganizzazioniInternazionali specializzate nel settore della Proprietà Industriale e per il tramite dell’Ufficio di Stato Brevetti e Marchi vengono gestiti i progetti di cooperazione per lo sviluppo del settore. In particolare, San Marino è entrata a fare parte dell’Organizzazione Europea dei Brevetti il 1 luglio 2009, l’USBM ha quindi assuntola funzione di Ufficio Ricevente delle domande di Brevetto Europeo e San Marino è divenuto paese designabile ai fini della validazione di brevetti EPO.

Con la firma dell’Accordo di cooperazione si creano condizioni per rafforzare la cooperazione con l’EPO nella protezione delle invenzioni delle piccole e medie imprese e per contribuire ad aumentare la qualità dei brevetti sammarinesi; concreta attuazione del sostegno dato da San Marino alla qualità dei brevetti delle piccole e medie imprese è contenuta nel Decreto n. 126, approvato nel luglio 2021, che tenendo conto della nuova politica dell’EPO sulla ricerca sui brevetti, dispone un contributo finanziario ai richiedenti da parte dello Stato sammarinese, nei limiti delle disponibilità di bilancio.

A conferma della bontà delle decisioni assunte, dei provvedimenti emanati dalla Segreteria e del grande lavoro posto in essere dallo staff dell’Ufficio Brevetti e Marchi si rende noto che nel corso del 2021 le entrate nel settore risultano ulteriormente aumentate rispetto agli anni precedenti: si registra infatti un incremento di circa il 10% rispetto al 2020 per un totale complessivo di1.796.004,00 Euro. Le somme riscosse direttamente dall’USBM,ovvero le tasse su brevetti, marchi e disegni -, riscosse nel 2021 ammontano a 1.423.592,78 Euro a testimoniare, nonostante la pandemia, l’efficacia delle procedure on line tempestivamente implementate; mentre la somma restante deriva da tasse riscosse da Organizzazioni Internazionali su pratiche internazionali, poi versate alla Repubblica di San Marino proprio grazie al rapporto rafforzato dall’accordo sottoscritto.

Fabio Righi (Segretario di Stato per l’Industria della Repubblica di San Marino): La firma di questo Accordo di Cooperazione esprime e rinnova il sostegno della Repubblica di San Marino ai principi e ai valori fondamentali della Convenzione sul brevetto europeo e agli interessanti e importanti progetti che coinvolgono l’Organizzazione e il nostro Ufficio nazionale dei brevetti. Nel piano strategico dell’EPO e nell’Accordo appena siglato ho trovato molti punti in comune con i programmi della Segreteria di Stato, ad esempio, la trasformazione digitale rispetto alla quale il 2022 deve essere l’anno di svolta.”

Fattura Elettronica, semplice veloce ed economica