Futsal – Tre Fiori a valanga, risveglio Fiorita, il Pennarossa si prende i primi tre punti

0
36

La seconda vittoria consecutiva del Tre Fiori ha le proporzioni della goleada. La squadra di Bugli sfiora infatti la doppia cifra contro il Tre Penne, che dovrà aspettare serate più favorevoli per abbandonare lo zero in classifica. Il Tre Fiori mette la pratica in archivio già nel primo tempo, chiuso sul 4-0 parziale grazie a centri di Zanotti, Verri e alla doppietta di Cecchini. In avvio di ripresa si scatena Mariotti con una tripletta che allarga ulteriormente la forbice fra le due formazioni. Poi va a segno Casadei, mentre il Tre Penne abbozza una timidissima reazione con l’acuto di Dinatale, presto cancellato dal sigillo conclusivo di Carlucci. Il Tre Fiori sale così a quota 10, esattamente come la Virtus – che dovrà giocare questa sera contro la Folgore – e come il Domagnano, anch’esso in grado di allungare la propria serie positiva grazie al successo sul Faetano. I Gialloblù, dal canto loro, sono al secondo k.o. consecutivo. I Lupi sbloccano la gara a cavallo del quarto d’ora grazie al proprio portiere, Muraccini, che supera il collega Amati con un destro dalla media distanza. Il Faetano non abbassa la testa, anzi pareggia i conti in avvio di ripresa con El Attar. Il numero 11 però si farà anche espellere al 53’. Intanto il Domagnano aveva già ritrovato il vantaggio con Cavalli, presto raggiunto nel tabellino da Zanfino. Nel finale di gara, Villa serve il poker.

Dalle retrovie risalgono La Fiorita e Murata, entrambe vincenti sugli avversari di turno. I Gialloblù di Ghiotti ritrovano un successo che mancava da due turni e complessivamente da tre partite, considerando la Titano Futsal Cup. Contro la Juvenes-Dogana – fino a ieri a punteggio pieno – apre i conti Mattioli nella parte conclusiva del primo tempo. Poi Giuccioli raddoppia al 34’, poco prima che la Juvenes-Dogana torni a farsi sotto con Mazza. Ma non è l’avvio di una rimonta; anzi, è La Fiorita a tornare al gol con Bernardi, firmatario del 3-1 che sarà confermato al fischio di chiusura e che costa agli uomini di Zonzini il sorpasso in classifica da parte di Tre Fiori e Domagnano, peraltro loro prossimo avversario di coppa. La Fiorita scavalca invece il Faetano, raggiunto a quota 7 da un Murata che ritrova il sorriso a spese del Cosmos dopo due k.o. filati. Partita vibrante, quella di Fiorentino, aperta immediatamente da Conti per il vantaggio bianconero. Scavallato il quarto d’ora, Capicchioni porta a due le lunghezze di vantaggio della squadra di Palermino, costretta però a subire il 2-1 allo start della ripresa. Al 40’ Mauri ristabilisce il pareggio, che però ha una durata estremamente ridotta. Neanche 60’’ dopo Della Valle riporta il Murata avanti; poi è sempre lui, a strettissimo giro, a prendersi anche l’incarico del nuovo +2. A metà frazione Esposito prova a riaprire ancora una volta un discorso che tuttavia non avrà ulteriori colpi di scena.

Cosmos che resta a 1 solo punto e che si vede scavalcato dal Pennarossa, finalmente in grado di sbloccarsi nel confronto ravvicinatissimo con il Cailungo. In palio c’era l’abbandono delle “paludi” del girone. La spunta la squadra di Casadei, che grazie al 2-0 firmato da Ciacci e Rosa si issa dalle ultime tre posizioni – quelle nefaste – e aggancia la coppia borghigiana formata da Libertas e San Giovanni, quest’ultimo a riposo. Agli antipodi della classifica, continua a non sbagliare un colpo il Fiorentino, capolista solitaria del Girone Unico per almeno 24 ore grazie al rotondissimo 7-0 inflitto alla Libertas. Lo score è inaugurato in chiusura di primo tempo da Ercolani, presto raggiunto a referto da Ceccoli. Il 2-0 rimarrà immutato fino ai 10’ finali di gara, quando Busignani, Zafferani, Maiani e Moretti metteranno a segno reti in rapida sequenza – intervallate dall’autogol di Ercolani – per regalarsi il quinto successo su cinque e mettere un po’ di pressione supplementare alla Folgore, l’altra squadra a punteggio pieno, chiamata a replicare questa sera nel posticipo con la Virtus.

Questo il quadro della 5° giornata al netto del posticipo di questa sera:

Campionato Sammarinese di futsal 2022-23, 5. giornata

SQUADRA

SQUADRA

DESIGNAZIONE ARBITRALE

DATA

ORARIOESITO

LUOGO

Cosmos

Murata

A1: Ilie – A2: Lerza

31/10

3-4

Fiorentino

Cailungo

Pennarossa

A1: Lerza – A2: Ilie

31/10

0-2

Fiorentino

Libertas

Fiorentino

A1: Tura – A2: Notarpietro

31/10

0-7

Dogana

Faetano

Domagnano

A1: Notarpietro – A2: Tura

31/10

1-4

Dogana

Tre Fiori

Tre Penne

A1: Clementi – A2: Piccoli

31/10

9-1

Acquaviva

La Fiorita

Juvenes-Dogana

A1: Piccoli – A2: Clementi

31/10

3-1

Acquaviva

Virtus

Folgore

A1: Notarpietro – A2: Zani

01/11

21:15

Acquaviva

riposa

San Giovanni